MMO.it

the elder scrolls

Skyrim Together: come scaricare e giocare al mod multiplayer di Skyrim

Skyrim Together: come scaricare e giocare al mod multiplayer di Skyrim

Da qualche tempo, nel silenzio, è diventato possibile fruire della versione, ancora molto acerba, di Skyrim Together, il mod multiplayer di cui vi abbiamo già parlato lo scorso gennaio, in occasione della closed beta. Come da titolo, Skyrim Together è un mod PC per The Elder Scrolls V: Skyrim che aggiunge l’interazione tra giocatori nel titolo Bethesda. È proprio vero: a patto di accettare qualche bug e problema di connettività, i sogni di tanti di noi di poter giocare a Skyrim con un amico sono diventati realtà. E in questo caso gli amici possono anche essere ben più di uno soltanto, fino ad un massimo di otto giocatori contemporaneamente.   Parentesi concettuale Una breve introduzione a Skyrim…

The Elder Scrolls: Blades è ora disponibile gratis in Early Access

The Elder Scrolls: Blades è ora disponibile gratis in Early Access

Bethesda ha annunciato che è ora possibile scaricare e giocare The Elder Scrolls: Blades, il nuovo RPG dungeon crawler in prima persona per dispositivi mobile. Il titolo era già approdato in Early Access lo scorso marzo, ma allora solo i giocatori selezionati per la beta potevano accedervi. Adesso invece Blades è uscito dalla fase di beta ed è disponibile per tutti, gratuitamente, anche se non si possiede un account Bethesda.net. È importante notare, comunque, che il gioco non è stato rilasciato ufficialmente nella sua versione 1.0, ma semplicemente è uscito dall’Early Access. Per l’occasione è stato pubblicato un nuovo trailer, che potete vedere in calce alla news. Insieme alla release arriva anche una patch, che…

The Elder Scrolls Legends: disponibile la nuova espansione Guerra delle Alleanze

The Elder Scrolls Legends: disponibile la nuova espansione Guerra delle Alleanze

Guerra delle Alleanze, la nuova espansione per il TGC The Elder Scrolls Legends, è ora disponibile su PC, iOS e Android (trattandosi di un titolo anche mobile). Tra le aggiunte figurano oltre 100 nuove carte con cinque colori inediti, e cinque nuove fazioni dal triplice attributo: Aldmeri Dominion (Intelligence/Willpower/Agility) Empire of Cyrodil (Willpower/Agility/Endurance) Ebonheart Pact (Agility/Endurance/Strength) Daggerfall Covenant (Endurance/Strength/Intelligence) Guildsworn (Strength/Intelligence/Willpower) Per l’occasione Bethesda ha pubblicato il trailer ufficiale, che potete vedere a fondo articolo. Non solo: è stata anche svelata la roadmap del gioco, che prevede numerosi aggiornamenti lungo il 2019 per il titolo mobile di TES:     Ecco invece il trailer ufficiale di Guerra delle Alleanze, espansione di cui potete leggere ulteriori dettagli sul sito ufficiale. Giocate a TES Legends?    …

The Elder Scrolls: Blades ha un sistema di monetizzazione simile a Clash Royale

The Elder Scrolls: Blades ha un sistema di monetizzazione simile a Clash Royale

Come vi abbiamo riportato nei giorni scorsi, The Elder Scrolls: Blades, è approdato in Early Access su iOS e Android tramite App Store e Google Play Store. Questo nuovo RPG dungeon crawler in prima persona è scaricabile e giocabile gratuitamente, quindi è giusto chiedersi quale sia la politica commerciale adottata da Bethesda. Kotaku, che ha già avuto modo di provarlo, riferisce di un comparto grafico notevole per un gioco mobile, ma anche della presenza dei meccanismi tipici dei prodotti free-to-play, con un sistema di monetizzazione non dissimile da quello di Clash Royale. In pratica The Elder Scrolls: Blades non è un open world come gli ultimi capitoli della saga, ma si basa sull’esplorazione dei dungeon. A differenza di Oblivion o Skyrim, inoltre, ogni…

The Elder Scrolls: Blades ora è in Early Access su mobile

The Elder Scrolls: Blades ora è in Early Access su mobile

Dopo il rinvio dello scorso novembre il nuovo gioco mobile di Bethsoft, The Elder Scrolls: Blades, è da oggi disponibile in Early Access su iOS e Android tramite App Store e Google Play Store. Blades è un RPG dungeon crawler in prima persona che diventerà multiplayer a seguito della release ufficiale. Per accedervi, non è sufficiente installare il programma scaricandolo da Google Play, ma serve altresì un invito. L’invito si può ricevere andando su PlayBlades.com ed iscrivendosi. L’accesso verrà garantito ad ondate nei prossimi giorni. Il titolo dovrebbe poi uscire ufficialmente nel corso del 2019. Di seguito potete leggere il tweet ufficiale di Bethesda. Siete interesati a The Elder Scrolls: Blades?   As part of our #TES25 celebration, we’re…

Skyrim Together: la mod che aggiunge il co-op entra in closed beta

Skyrim Together: la mod che aggiunge il co-op entra in closed beta

The Elder Scrolls V: Skyrim non muore mai. A distanza di oltre sette anni dal lancio, il celebre gioco Bethesda è ancora espanso ed aggiornato dalla community, che continua a pubblicare con passione nuovi contenuti. Nei mesi scorsi vi abbiamo parlato delle ambiziose total conversion Beyond Skyrim e Skyblivion. Ma essendo sulle pagine di MMO.it non potevamo non trattare Skyrim Together, la mod multiplayer definitiva per il quinto capitolo di The Elder Scrolls, in sviluppo da ben quattro anni. Come il nome lascia intuire, Skyrim Together introduce una modalità co-op fino a otto giocatori contemporaneamente. Gli eroi potranno quindi unire le forze per esplorare l’open world, affrontare i temibili draghi, avventurarsi negli insidiosi dungeon e rubare tutto il rubabile, ma potranno anche combattere…

TES VI e Starfield non a rischio per il flop di Fallout 76, ma il compositore Jeremy Soule non è coinvolto

TES VI e Starfield non a rischio per il flop di Fallout 76, ma il compositore Jeremy Soule non è coinvolto

Ricapitoliamo le ultime novità sul fronte Bethesda. Sappiamo che Fallout 76 è stato un flop sia per la critica che per il pubblico, con vendite di gran lunga inferiori rispetto a Fallout 4. Adesso in molti sono preoccupati che questo possa avere ripercussioni anche sullo sviluppo dei prossimi progetti della compagnia, Starfield e The Elder Scrolls VI. A proposito si è espresso Michael Pachter, analista di Wedbush Securities famoso per le sue previsioni roboanti (e spesso sbagliate). A suo parere, l’insuccesso di Fallout 76 non mette a repentaglio i due nuovi titoli. Questo proverebbe solo che Bethesda ha difficoltà a gestire l’infrastruttura online e che non era pronta a realizzare un gioco focalizzato sul multiplayer. Secondo Pachter, comunque, Fallout 76 è…

The Elder Scrolls: Blades rinviato a inizio 2019

The Elder Scrolls: Blades rinviato a inizio 2019

Il lancio di The Elder Scrolls: Blades è stato rinviato all’inizio del 2019. Lo ha annunciato Bethesda su Twitter, invitando i possessori di dispositivi iOS e Android a registrarsi per l’accesso anticipato. Annunciato all’ultimo E3, The Elder Scrolls: Blades è uno spin-off della famosa saga fantasy che uscirà come free-to-play. Nonostante la sua natura mobile, il titolo dovrebbe comunque offrire un’esperienza RPG intrigante e profonda. Il gioco sarebbe dovuto uscire il 1° dicembre, ma evidentemente la compagnia americana ha preferito rimandarne il lancio dopo tutte le recenti polemiche riguardanti Fallout 76. Speriamo che a questo rinvio corrisponda dunque una volontà di lavorare sull’ottimizzazione del prodotto. Vi intriga questo Elder Scrolls: Blades?   The Elder Scrolls: Blades…

Bethesda userà una versione aggiornata del Creation Engine per The Elder Scrolls 6 e Starfield

Bethesda userà una versione aggiornata del Creation Engine per The Elder Scrolls 6 e Starfield

Sappiamo che The Elder Scrolls VI e Starfield sono destinati ad uscire sulle console di prossima generazione, e potrebbero non vedere la luce prima di diversi anni. Visti i problemi recentemente emersi dalla beta di Fallout 76, molti modder e giocatori hanno chiesto a gran voce a Bethesda di cambiare motore grafico per le loro prossimi produzioni. La compagnia, tuttavia, sembra voler continuare a servirsi del Creation Engine, opportunamente modificato e aggiornato per la next-gen. A parlarne è stato il game director Todd Howard nel corso di un’intervista a Gamestar: “Per Fallout 76 abbiamo cambiato molto. Il gioco utilizza un nuovo renderer, un nuovo sistema di illuminazione ed un nuovo sistema di generazione del paesaggio. Per Starfield cambieremo…