MMO.it

lost ark

Lost Ark non uscirà in Occidente nel 2020

Lost Ark non uscirà in Occidente nel 2020

Solo ieri vi abbiamo parlato di Lost Ark, l’atteso MMORPG action con visuale isometrica di Smilegate. La novità è che il titolo, disponibile in Corea e Russia già da diversi mesi, non arriverà in Europa e Nord America nel 2020. La notizia, diramata ufficialmente e che farà di sicuro scontenti molti di quelli che stavano ansiosamente aspettando il gioco, smentisce tutti i rumor del mese scorso: non ci sono piani per portare Lost Ark in Occidente. È del resto vero che Smilegate aveva detto, l’anno scorso, che “prima o poi” Lost Ark sarebbe arrivato in Europa e Nord America, ma da allora non si sono susseguite altre notizie. Il sito web coreano The Bell anzi non ci va…

Lost Ark: la versione coreana rimuove il gender lock e aggiunge la battle royale

Lost Ark: la versione coreana rimuove il gender lock e aggiunge la battle royale

La versione coreana di Lost Ark, l’action MMORPG isometrico targato Smilegate, riceverà il 15 gennaio un grosso update per la Season 2. Sebbene non si abbiano ancora novità su una possibile release in Occidente, Lost Ark sembra avvicinarsi ai nostri standard. Un cambiamento rilevante nella Season 2 sarà la rimozione del genderlock: i giocatori avranno finalmente la possibilità di creare il personaggio che vogliono, come un Devil Hunter donna o un Battlemaster uomo. Ulteriore novità è l’aggiunta delle difficoltà Challenge e Nightmare, per i seguenti Guardian Raid: Acates, Igrexion e il nuovo raid Elberhastic. Queste modalità, a detta degli sviluppatori, saranno molto più difficili e si baseranno sul livello degli oggetti e dell’equipaggiamento. I giocatori…

Lost Ark: rumor per la release in Occidente, annuncio in arrivo?

Lost Ark: rumor per la release in Occidente, annuncio in arrivo?

Che Lost Ark sia molto atteso dal pubblico occidentale non ci sono dubbi. Ma purtroppo il titolo non è ancora disponibile in Europa e Nord America, ma soltanto in Russia e nell’estremo Oriente. Proprio per questo, tra l’altro, alcuni giorni fa abbiamo pubblicato una guida su come far funzionare l’open beta di Lost Ark anche se si è in Italia, giocando sui server russi di Mosca. Ebbene, negli ultimi giorni sono venuti fuori due annunci di lavoro di Smilegate: un “overseas business product manager” che debba essere in grado di rapportarsi bene nel parlato e nello scritto in lingua inglese, ed un “overseas service planner”, a cui è richiesta una competenza sia nell’inglese sia nel…

Lost Ark: come giocare l’open beta in inglese sui server russi – Guida

Lost Ark: come giocare l’open beta in inglese sui server russi – Guida

A maggio è iniziata l’open beta russa di Lost Ark, action MMORPG isometrico che proviene dall’Oriente. Il gioco è atteso in Europa e Nord America ormai da molti mesi, ma non c’è, al momento, alcuna comunicazione ufficiale degli sviluppatore che lasci intendere una vaga data di rilascio nel mondo occidentale. Tuttavia, giocare a Lost Ark è possibile. Già da adesso, infatti, i server russi sono accessibili, e seppure siano in open beta, non ci sarà alcun wipe. Chiaramente, però, i progressi compiuti nei server russi difficilmente saranno trasferibili in quelli occidentali, quando e se il gioco sbarcherà da noi. La giocabilità, peraltro, sembra essere buona: si parla di 70ms di lag connettendosi dall’Europa ai server di Mosca.…

Lost Ark: demo russa ora disponibile

Lost Ark: demo russa ora disponibile

Lost Ark, l’atteso MMORPG action con visuale isometrica uscito a marzo in Corea, si avvicina sempre più all’Occidente. Oggi è infatti stato reso disponibile in Russia il demo ufficiale, che consente ai giocatori di assaggiare il titolo testando la creazione del personaggio, l’area di training iniziale e qualche missione. In più, c’è una modalità PvP a torneo. Ottenere il demo di Lost Ark è complicato. Innanzitutto bisogna recarsi sul sito ufficiale, che è completamente in russo. Con l’aiuto di Google Translate, si apprende che è necessario registrarsi su la.mail.ru, rigorosamente utilizzando una VPN (bisogna essere in Russia o in un paese limitrofo). Infine, attraverso il Game Center si potrà scaricare questa versione di prova, che pesa…

Lost Ark: svelati i prossimi update in Corea, ma nessuna novità per la release occidentale

Lost Ark: svelati i prossimi update in Corea, ma nessuna novità per la release occidentale

Già da alcuni mesi gli utenti coreani possono giocare a Lost Ark, rilasciato ufficialmente in Sud Corea a marzo. Visto il successo del titolo, Smilegate sta supportando attivamente il suo MMORPG action con visuale isometrica, che ad aprile ha visto l’aggiunta della Lance Master, la prima nuova classe dal lancio. Adesso gli sviluppatori hanno svelato la roadmap dei prossimi update. Questi riguardano sempre la versione coreana di Lost Ark: purtroppo ancora nessuna novità ufficiale per la release occidentale, anche se sappiamo che nel corso del 2019 si terrà la beta russa del gioco. Ecco alcuni dei contenuti in arrivo nei prossimi mesi: Automated Route System, un sistema di movimento automatico, che però sarà confinato al…

Lost Ark: niente region lock per la versione russa, si potrà giocare in Occidente

Lost Ark: niente region lock per la versione russa, si potrà giocare in Occidente

A dicembre vi abbiamo riportato che Lost Ark, atteso MMORPG action con visuale isometrica già uscito in Corea, sarebbe arrivato in Russia grazie all’accordo tra Smilegate e il publisher Mail.ru. La beta russa del gioco è prevista genericamente nel corso del 2019. Adesso giunge un’interessante informazione: la FAQ del sito ufficiale russo di Lost Ark riporta l’assenza di region lock dall’imminente versione russa. Questo significa che chi sarà interessato potrà giocare al gioco loggando dai server di Mosca e dintorni, anche se si trova in Europa (o in Nord America, ping permettendo). In attesa di una release occidentale, potrebbe quindi essere un’ottima occasione per provare l’MMO di Smilegate. Per avere accesso garantito alla closed beta occorre acquistare un Founder’s Pack. In…

Lost Ark: nuovo update in Corea, arriva il continente di Rohendel

Lost Ark: nuovo update in Corea, arriva il continente di Rohendel

Di tanto in tanto vi riportiamo qualche aggiornamento su Lost Ark, l’action MMORPG di Smilegate di cui lo scorso novembre è iniziata l’open beta coreana. In Sud Corea il gioco sta infatti incontrando un notevole successo e ha appena ricevuto il primo Episode, cioè un grande update gratuito. Questo aggiornamento introduce l’inedito continente di Rohendel, una vasta regione magica che offre vari contenuti e una nuova razza che si può tradurre come “Bamboo”. Se volete saperne di più sul mondo fantasy di Lost Ark potete consultare la mappa globale sul sito ufficiale coreano. Purtroppo non sappiamo ancora quando e se il gioco arriverà in Europa. Tuttavia l’accordo raggiunto a dicembre da Smilegate con Mail.ru per la…

Lost Ark arriverà in Russia, accordo col publisher Mail.ru

Lost Ark arriverà in Russia, accordo col publisher Mail.ru

È da più di due anni che Lost Ark, action MMORPG proveniente dalla Corea, è in fase di beta. A novembre è entrato in fase open, dove ha già superato i 350mila utenti connessi contemporaneamente. Lost Ark è molto atteso anche sul mercato occidentale, seppur manchi ancora una finestra di lancio. L’importante novità di queste ore riguarda però stato l’annuncio del publisher russo che commercializzerà il titolo in quel paese: Mail.ru. Il publisher ha dichiarato che la closed beta russa del gioco è prevista per il 2019. Questo lascerebbe presumere un piano da parte degli sviluppatori di Smilegate per portare Lost Ark anche in Europa e Nord America. Se si pensa che la prossima patch dovrebbe tradurre il…

Lost Ark: picco di 350mila utenti connessi in Corea, arriva una patch in inglese

Lost Ark: picco di 350mila utenti connessi in Corea, arriva una patch in inglese

Lost Ark è entrato nella fase di open beta in Corea da poco più di una settimana e già si fa notare. L’MMO fantasy di Smilegate ha tagliato il traguardo dei 350mila utenti connessi contemporaneamente secondo il sito coreano Joins.com. Questo MMORPG action a visuale isometrica, quindi, ha subito incontrato il favore del pubblico grazie al gameplay rapido e alla mancanza di elementi pay-to-win. Le microtransazioni presenti nello shop del gioco infatti trattano solo modifiche estetiche e di convenienza. Ciò non vuol dire che il titolo sia esente da difetti in questa fase di beta. Al momento gli utenti lamentano problemi con le code di accesso, dovuti principalmente al grosso influsso di giocatori con l’apertura della open beta, ma Smilegate ha…