chiusura

CLOUD PIRATES CHIUDERA’ GIA’ A FINE SETTEMBRE

CLOUD PIRATES CHIUDERA’ GIA’ A FINE SETTEMBRE

Avete presente Cloud Pirates, l’MMO action che permette di combattere a bordo di grandi navi volanti steampunk? Purtroppo pare che avrà vita molto breve. Nonostante le buone recensioni su Steam, infatti, My.com e l’Allods Team hanno annunciato che il gioco chiuderà già il 29 settembre. La compagnia non ha specificato il motivo, ma è probabilmente dovuto ai numeri piuttosto bassi fatti registrare dal titolo. Fino a fine settembre sarà possibile giocare a Cloud Pirates come free to play, scaricandolo gratuitamente da Steam. I giocatori che hanno speso soldi sul prodotto possono chiedere un rimborso per ottenere valuta che può essere spesa sugli altri titoli di My.com, come Skyforge e Revelation Online. Questa chiusura resta comunque una mossa…

GREED MONGER: IL CREATORE OFFRE CRIPTOVALUTA AI BACKER COME COMPENSAZIONE

GREED MONGER: IL CREATORE OFFRE CRIPTOVALUTA AI BACKER COME COMPENSAZIONE

Vi ricordate di Greed Monger, l’ambizioso MMORPG indie crowdfundato su Kickstarter nel 2012? Il progetto era stato definitivamente cancellato l’anno scorso in seguito a problemi finanziari e litigi all’interno del team di sviluppo. Tuttavia c’è un’interessante novità. Jason Appleton, il creatore originale del titolo, ha pubblicato una lettera di scuse per la community in cui si è preso le responsabilità per tutto ciò che è andato storto. “Il mio fallimento con questo gioco mi affligge da anni”, ha dichiarato. “Avevo davvero un sogno e ho invitato tutti voi a partecipare con me, ma vi ho deluso.” Non solo, Appleton ha intenzione di scusarsi e sdebitarsi in qualche modo con i backer del progetto. Ha chiesto ai giocatori di registrarsi…

FIREFALL: I SERVER CHIUDONO OGGI

FIREFALL: I SERVER CHIUDONO OGGI

Dopo mesi di limbo e smentite, è infine arrivata l’ufficialità: i server di Firefall, lo sparatutto massivo free to play di Red 5 Studios, verranno spenti nella giornata di oggi. Già da almeno un annetto Firefall non godeva di buona salute. Ne è un chiaro segnale la relativa pagina Steam, dove la valutazione del gioco si attesta su livelli infimi. Il team di Red 5 Studios ha rilasciato questo comunicato: Con cuore pesante, siamo spiacenti di informarvi che, dopo molte considerazioni e analisi, Red 5 Studios ha deciso di sospendere gli sforzi di Firefall il 7 luglio 2017. Grazie per essere stati una parte importante dell’esperienza di Firefall e per la vostra lealtà e dedicazione alla…

BLESS ONLINE: UNA NUOVA SPERANZA PER IL MERCATO OCCIDENTALE

BLESS ONLINE: UNA NUOVA SPERANZA PER IL MERCATO OCCIDENTALE

Abbiamo visto nelle scorse settimane gli ultimi aggiornamenti sullo stato di Bless Online, che sembra avere molti impedimenti a giungere sul mercato occidentale, a causa di non meglio identificati “problemi di qualità“. Tali sono questi problemi, che il gioco pareva essere destinato a non uscire in Occidente. Infatti la settimana scorsa Aeria Games, che avrebbe dovuto pubblicare il gioco sul nostro mercato, ha rescisso il contratto con Gamigo. Oggi Neowiz Games ha pubblicato un comunicato che riporta quanto segue: Lo scorso settembre, il nostro partner Aeria Games (AG) aveva due principali preoccupazioni: le performance del gioco e il sistema di combattimento. Pensiamo che queste due tematiche dovessero essere migliorate per giungere sul mercato occidentale. Ed è per…

BLESS ONLINE: CANCELLATA LA VERSIONE OCCIDENTALE PER RAGIONI DI QUALITA’

BLESS ONLINE: CANCELLATA LA VERSIONE OCCIDENTALE PER RAGIONI DI QUALITA’

I timori di cui abbiamo parlato negli scorsi giorni sono stati confermati ufficialmente: la versione occidentale di Bless Online è stata cancellata. Questo vuol dire non solo che il gioco è alla ricerca di un nuovo publisher, ma che con ogni probabilità non uscirà più sul nostro mercato. A seguito della rescissione contrattuale tra Neowiz, publisher e developer orientale, e Aeria Games, publisher occidentale, viene dichiarato quanto segue: Gamigo (a cui fa capo Aeria Games), annuncia che il MMORPG Bless Online non sarà pubblicato in Europa e Nord America. La cooperazione tra lo sviluppatore coreano Neowiz Games e il Gamigo Group è stata terminata di comune accordo. Sfortunatamente, la collaborazione si è interrotta perchè dopo ampio testing il…

ASHERON’S CALL È STATO CHIUSO, ECCO GLI ULTIMI MOMENTI

ASHERON’S CALL È STATO CHIUSO, ECCO GLI ULTIMI MOMENTI

I server di Asheron’s Call e Asheron’s Call 2 hanno chiuso i battenti ieri come previsto, insieme al forum ufficiale e alla pagina Facebook. Nonostante le due campagne avviate dalla community per salvare il titolo, Warner Bros ha staccato definitivamente la spina. Dopo tanti anni di attività si chiude così la storia del MMORPG fantasy di Turbine, uscito nel 1999. Dire addio non è mai facile, ma ieri migliaia di giocatori hanno dovuto dire salutare il mondo di Dereth in cui per 17 anni hanno fatto amicizie e stretto legami. A differenza della chiusura di PlanetSide, quella di Asheron’s Call non ha visto eventi culminanti: niente battaglie epiche o finali apocalittici, solo un sobrio ritrovo di giocatori…

PLINIOUS EX MACHINA – DAYBREAK GAMES O THEY BREAK GAMES?

PLINIOUS EX MACHINA – DAYBREAK GAMES O THEY BREAK GAMES?

È notizia di pochi giorni fa l’annuncio di Daybreak Game Company secondo cui i server di Landmark verranno spenti il 21 febbraio. Una notizia che non poteva non far discutere, se a questo aggiungiamo il fatto che la casa americana ha negato qualsiasi rimborso ed escluso la possibilità di rilasciare il codice sorgente per consentire alla community di aprire dei server privati. Un voltafaccia totale e clamoroso, per un gioco uscito dall’Early Access appena lo scorso giugno. Tuttavia, alzi la mano chi davvero è stupito dell’annuncio. La verità è che Landmark era un fallimento annunciato da almeno sei mesi, quando il “lancio ufficiale” del gioco corrispondeva in realtà a poco più di una versione alpha,…

LANDMARK: I SERVER VERRANNO CHIUSI IL 21 FEBBRAIO

LANDMARK: I SERVER VERRANNO CHIUSI IL 21 FEBBRAIO

Daybreak ha da poco confermato che i server dell’MMO sandbox Landmark verranno ufficialmente chiusi il prossimo 21 febbraio. Il gioco online, lanciato formalmente nel mese di giugno 2016, rimase per un periodo prolungato in fase di test, causa forse della perdita d’interesse di molti fan che inizialmente avevano creduto nel progetto fino al punto di sovvenzionarlo. Impossibile sarà inoltre la possibilità di vedere l’arrivo di server privati dedicati a Landmark in quanto la società sviluppatrice non renderà pubblico il codice sorgente. La notizia più sconcertante è però quella che Daybreak non sembra minimamente intenzionata a rimborsare in alcun modo i giocatori per le loro spese, cosa che potrebbe probabilmente portare all’arrivo di numerose lamentele da…

Pagina 1 di 3123