MMO.it

Rockstar Games: il co-fondatore Dan Houser lascia la compagnia

Rockstar Games: il co-fondatore Dan Houser lascia la compagnia

Dan Houser, co-fondatore di Rockstar Games, lascerà il suo posto presso la società l’11 marzo di quest’anno. Questo è quanto riportato dalla casa madre dello sviluppatore Take-Two Interactive. Houser è stato il lead writer della multimilionaria serie Grand Theft Auto, così come di altri grandi successi di casa Rockstar inclusa l’acclamata saga western di Red Dead Redemption. In una dichiarazione agli investitori Take-Two, Houser ha affermato che, dopo una pausa prolungata iniziata nella primavera del 2019, lascerà l’azienda. Aggiungendo inoltre: Siamo estremamente grati per il suo contributo. Rockstar Games ha costruito alcuni dei mondi di gioco più acclamati dalla critica e di successo commerciale, una comunità globale di fan appassionati e un team di incredibile…

MMO-Perle: la storia di come un 55enne cambiò gli speedrun e i mirini nei videogiochi

MMO-Perle: la storia di come un 55enne cambiò gli speedrun e i mirini nei videogiochi

Oggi vi proponiamo una nuova puntata di MMO-Perle, la nostra rubrica dedicata ai fatti più curiosi e bizzarri avvenuti nei videogiochi. Gli speedrun, si sa, sono quei metodi di completamento dei videogiochi nel minor tempo possibile. La loro origine si può rintracciare in Doom, che al termine di ogni livello poneva dinnanzi al giocatore una schermata riassuntiva in cui mostrava quanti mostri erano stati uccisi, quanti oggetti erano stati presi, quanti segreti erano stati scoperti e soprattutto quanti secondi erano stati impiegati dal giocatore per completare la mappa. In altri termini, era cronometrato il tempo di completamento di ogni livello. Questa semplice schermata, insieme all’inarrestabile spirito competitivo dei videogiocatori e ad alcune questioni tecniche favorevoli…

Apex Legends: live la Stagione 4, Revenant e cambiamenti alla mappa

Apex Legends: live la Stagione 4, Revenant e cambiamenti alla mappa

È iniziata la Stagione 4 di Apex Legends, il battle royale a squadre free-to-play targato Electronic Arts e Respawn Entertainment. L’inizio della nuova stagione, intitolata Assimilazione, è stato comunicato con diversi trailer che trovate in calce all’articolo. Nel filmato vengono messe in evidenza le due novità principali. La prima è la mappa di gioco, che vede ergersi al centro un Planet Harvester, ossia un macchinario costruito dalla Hammond Robotics per sfruttare l’energia del pianeta. La struttura sarà facilmente individuabile dai giocatori, visto che essa emette un raggio rosso verso il cielo. La seconda è l’introduzione di una nuova leggenda: il Revenant. Quest’ultimo era un umano, tramutato in robot per via delle sue doti da sicario…

Fallout 76: Wastelanders uscirà ad aprile, anche su Steam

Fallout 76: Wastelanders uscirà ad aprile, anche su Steam

In un comunicato stampa, Bethesda ha annunciato che il più grande aggiornamento gratuito sinora programmato per Fallout 76, Wastelanders, arriverà contemporaneamente su PC, Xbox One e Playstation 4 il 7 aprile. Insieme al rilascio di Wastelanders, Fallout 76 sarà disponibile per l’acquisto anche su Steam. La principale novità dell’aggiornamento è sicuramente legata all’introduzione degli NPC, interamente doppiati, che fungeranno da traino per la nuova missione principale. Questi sono dei sopravvissuti divisi in fazioni, insediatisi nella Virginia per ricostruirsi una vita. Ecco le features principali di Wastelanders stando al comunicato stampa di Bethesda: Nuova missione principale e missione originale rivisitata – Svela i segreti della Virginia Occidentale affrontando una missione nuova di zecca e gioca alla missione originale rivisitata,…

Guild Wars 2: Andrew Gray parla del futuro del titolo

Guild Wars 2: Andrew Gray parla del futuro del titolo

Il lead content designer di ArenaNet Andrew Gray ha postato un lungo messaggio sul forum ufficiale di Guild Wars 2 in cui analizza diverse tematiche. Prima fra queste descrive il 2019 come uno degli anni più duri per la compagnia di Bellevue, sia per i licenziamenti di massa sia per la riorganizzazione e la fatica di molti dei team di sviluppo: Il 2019 è stato difficile. Sono stato con ArenaNet dal 2004 e posso dire senza dubbio che il 2019 è stato l’anno più impegnativo. Molte delle persone che sono andate via non erano coinvolte nello sviluppo quotidiano di Guild Wars 2 ma erano nostri amici, colleghi e in alcuni casi familiari. Tutte le squadre…

World of Warcraft: N’Zoth rimosso temporaneamente dai server Nord Americani

World of Warcraft: N’Zoth rimosso temporaneamente dai server Nord Americani

La gilda Complexity Limit, nordamericana, ha raggiunto ieri una nuova fase del combattimento contro N’Zoth in difficoltà Mythic su World of Warcraft, nella quale si deve entrare in una versione della Chamber of Heart piena di forze di N’Zoth stesso da sconfiggere. In particolare, nella sala si deve sconfiggere un Faceless One che funge da add, e poi tornare alla sala dell’encounter principale, dove si combatte N’Zoth. Tutto legittimo fino a che la gilda non ha provato una strategia alternativa alla bossfight: invece di entrare e completare la fase nella Chamber of Heart, i Complexity Limit hanno deciso che sarebbe stato meglio semplicemente riempire di danni N’Zoth fregandosene di tutto il resto, visto che in tal modo il boss non…

Book of Travels: beta in arrivo a maggio, Early Access a ottobre

Book of Travels: beta in arrivo a maggio, Early Access a ottobre

Torniamo a parlare di Book of Travels, il nuovo gioco indie di Might and Delight, gli sviluppatori svedesi di Shelter, Shelter 2 e Meadow. Il progetto è stato finanziato lo scorso novembre con una campagna Kickstarter dal successo superiore alle aspettative, che ha raccolto oltre 237mila euro da parte di 7034 sostenitori. Book of Travels, lo ricordiamo, è un RPG online che si differenzia grazie al suo stile artistico sfumato e affascinante, che ricorda un dipinto ad olio ottocentesco. Il titolo viene definito come un TMORPG, cioè un “tiny multiplayer online role-playing game” (“piccolo gioco di ruolo multiplayer online”), poiché il numero di persone che si potrà trovare in ogni mondo di gioco sarà limitato. Il focus sarà…

Warcraft 3 Reforged: Blizzard ha iniziato a concedere rimborsi automatici

Warcraft 3 Reforged: Blizzard ha iniziato a concedere rimborsi automatici

Dopo l’uscita di Warcraft 3: Reforged, molti giocatori avevano lamentato un notevole downgrade grafico rispetto ai materiali promozionali mostrati precedentemente. In particolare, è stato un video della missione The Culling a rendere palese il peggioramento del gioco. Blizzard è stata quindi subissata di polemiche, che si erano inasprite a seguito della sua reticenza nel concedere i rimborsi ai giocatori scontenti. Alcuni avevano perfino lasciato presagire una possibile class action per pubblicità ingannevole che si sarebbe dovuta intentare nei confronti della software house statunitense. Se forse da un punto di vista strettamente legale Blizzard poteva aver ragione a non concedere i rimborsi, visto quanto affermava nell’EULA, da uno sociale ovviamente si poneva un problema di reputazione e…

Astellia non è rimborsabile su Steam perché è venduto come se fosse un DLC

Astellia non è rimborsabile su Steam perché è venduto come se fosse un DLC

Inutile che ci prendiamo in giro: Astellia Online è un prodotto che ha palesato fin da subito l’obiettivo di fare cassa facile, essendo peraltro stato chiuso in Oriente proprio in concomitanza con la release occidentale su Steam. La situazione di oggi, però, è così grave da essere con ogni probabilità al di là della legalità. Astellia viene infatti venduto su Steam come se fosse un grande DLC, e i DLC, essendo contenuti esclusivamente digitali che non potrebbero funzionare da soli, ma richiedono un altro gioco completo, non sono rimborsabili. D’altra parte, questa deroga che i DLC hanno all’usuale politica di Steam di refundare i giochi entro 14 giorni reali o 2 ore di tempo effettivo di gioco è comprensibile. Si…