Anteprime

TREE OF SAVIOR – ANTEPRIMA BETA TEST

TREE OF SAVIOR – ANTEPRIMA BETA TEST

Tree of Savior è il nuovo MMORPG di IMC games, ideato e realizzato da Kim Hakkyu, padre del ben noto Ragnarok Online, MMORPG diventato un punto di riferimento nel mondo degli MMO orientali. Benché i due giochi non condividano lo stesso lore, Tree of Savior è considerato da molti proprio l’erede spirituale di Ragnarok, dal momento che i due giochi presentano sia uguali modalità di level up, sia le medesime classi (seppur con delle lievi differenze) sia, infine, lo stesso stile grafico. Effettivamente, giocando a Tree of Savior chiunque abbia provato Ragnarok Online si ritroverà di fronte ad un concept sia stilistico sia di gameplay molto familiare. Tuttavia, per quanto molto simile, Tree of Savior risulta un gioco a sè stante rispetto a Ragnarok, con delle caratteristiche intrinseche ben precise. Dal 27 ottobre (e fino al 7 dicembre) si sta svolgendo il secondo beta test…

BLADE & SOUL: L’ATTESA E’ QUASI FINITA

BLADE & SOUL: L’ATTESA E’ QUASI FINITA

Sono passati troppi anni ormai da quel lontano 30 Luglio 2012 in cui Blade & Soul veniva rilasciato in Sud Corea; da allora è stato un lento calvario che, finalmente, è arrivato alla sua conclusione: con la fase di closed beta in corso e una release prevista per l’inizio del 2016, la versione europea è ormai una realtà concreta. Blade & Soul è un MMO open world basato sulle arti marziali e tradizioni orientali, in particolare quelle cinesi; il gioco è incentrato sul modello del quest given e possiede una curva di esperienza che (grazie ad un ottimo lavoro di calibratura) permette al giocatore di non trovarsi mai nella situazione di dover farmare mob per poter salire di livello ed accedere a nuove quest. Questo aspetto rappresenta un ottimo punto di partenza per un titolo orientale; il concetto di farm non è completamente bandito da…

OVERWATCH – PRIME IMPRESSIONI SUL WEEKEND DI OPEN BETA

OVERWATCH – PRIME IMPRESSIONI SUL WEEKEND DI OPEN BETA

Overwatch ha appena terminato il suo primo weekend di open beta. Si è trattato solo di due giorni di test per poter vedere come si comportava l’infrastruttura dei server del gioco sotto pressione, ma ha avuto una partecipazione fenomenale. Io come tanti altri ho giocato per la prima volta allo sparatutto targato Blizzard proprio in questo weekend. Ho solo poche ore sotto la cintura, ma mi sento di poter dire che, se Blizzard gioca le sue carte come si deve, potremmo avere un gran titolo tra le mani. Per chi di voi avesse vissuto sotto una roccia senza accesso a internet nell’ultimo ann, Overwatch è uno sparatutto a squadre basato su classi in cui due team di sei giocatori si danno battaglia per la conquista degli obiettivi della mappa. Ad ogni partita, un team sarà in attacco e un team invece difenderà i punti critici.…

GUILD WARS 2: HEART OF THORNS – PRIME IMPRESSIONI

GUILD WARS 2: HEART OF THORNS – PRIME IMPRESSIONI

Dopo lunghi mesi di attesa, ArenaNet ha finalmente rilasciato Guild Wars 2: Heart of Thorns, la prima espansione della softco di Seattle. Nonostante un lancio a dir poco perfetto e senza ritardi, i problemi non sono mancati, così come le lamentele. Premettendo che in parte concordo con alcune di queste, quali l’esagerata richiesta di punti esperienza per proseguire con le masteries e la quantità di materiali acquistabili per il crafting dei precursori, sono rimasto piacevolmente colpito dalla mole di contenuti che mi sono trovato di fronte dopo aver patchato il gioco. Uno dei punti critici di Heart of Thorns è al momento la quantità di esperienza necessaria a livellare le masteries del gioco core, che richiederà alla maggior parte dei giocatori di concentrarsi sulle vecchie aree per sbloccare il crafting dei precursori, il pact commander e nuove funzionalità nei fractals. Sinceramente mi sarei aspettato una…

DRAGOMON HUNTER – ANTEPRIMA CLOSED BETA

DRAGOMON HUNTER – ANTEPRIMA CLOSED BETA

Dragomon Hunter è il nuovo tentativo da parte di Aeria Games di proporre ad un pubblico “anche” occidentale un MMORPG entry level con un feeling tipicamente cartoonesco e manga. Ora approda alla closed beta americana proprio in questi giorni, e noi, grazie alla concessione dei PR europei abbiamo avuto modo di testarla. Il MMORPG prende il nome dal focus principale del gioco, e cioé i Dragomon, ovvero i mostri dalle fogge più disparate che troverete sparsi ovunque lungo l’universo esplorabile. Ce ne sono più di 100, ed avrete la possibilità, sconfiggendoli, di catturarli e di poterli usare come cavalcature collezionabili. Devo dire che l’estetica di Dragomon Hunter, pur non raggiungendo di certo livelli da primato, riesce a convincere proprio per il suo tratteggiare in maniera colorata e divertente i personaggi principali, i veri protagonisti del MMORPG, appunto queste “bestie” diversificate in maniera pregevole per caratteristiche…

Pagina 2 di 212
This site uses XenWord.