MMO.it

The Elder Scrolls Online: svelata l’espansione Blackwood e il DLC Flames of Ambition

The Elder Scrolls Online: svelata l’espansione Blackwood e il DLC Flames of Ambition

Come anticipato una settimana fa, nelle scorse ore Bethesda e ZeniMax Online Studios hanno presentato su Twitch la prossima stagione che accompagnerà The Elder Scrolls Online per tutto il 2021. Se nel 2020 abbiamo avuto il Dark Heart of Skyrim, quest’anno è la volta di Gates of Oblivion (in italiano Cancelli dell’Oblivion).

Questa nuova stagione ruoterà attorno alle macchinazioni di Mehrunes Dagon, malvagio principe daedrico, e sarà ambientata 800 anni prima degli eventi di The Elder Scrolls IV: Oblivion.

Come da tradizione Gates of Oblivion porterà con sè quattro release: due DLC di dungeon, un DLC basato sulla storia e soprattutto un nuovo Capitolo (di fatto un’espansione), che prende il nome di Blackwood.

 

 

Ma andiamo per ordine. Ecco le quattro uscite in ordine cronologico:

  • Flames of Ambition: questo DLC introdurrà due nuovi dungeon (The Cauldron e Black Drake Villa) e uscirà l’8 marzo su PC, Mac e Stadia e il 16 marzo su Xbox One e PlayStation 4. Inoltre sarà accompagnato dall’Update 29, patch gratuita che aggiungerà due nuove case e un rework dei Champion Point. L’Update 29 sarà disponibile sul PTS (Public Test Server) da domani, 28 gennaio.
  • Blackwood: il pezzo forte della nuova stagione uscirà ufficialmente il 1° giugno su PC, Mac e Stadia e l’8 giugno su Xbox One e PlayStation 4.
  • Un secondo DLC di dungeon (ancora senza titolo) uscirà nel terzo trimestre del 2021.
  • Infine un nuovo DLC narrativo (ancora senza titolo) uscirà nel quarto trimestre dell’anno: sappiamo che sarà ambientato nelle Deadlands, la regione daedrica di Mehrunes Dagon.

 

The Elder Scrolls Online: Blackwood offrirà oltre 30 ore di contenuti e sarà ambientato nella zona omonima, una regione centrale di Tamriel situata tra Cyrodiil e Shadowfen, dove si incontrano le culture di Argoniani e Imperiali. L’espansione presenterà diverse aree di interesse, tra cui la città imperiale di Leyawiin (vista per la prima volta in Oblivion), la Niben Forest e le paludi di Blackwood Bog.

Saranno poi presenti nuovi delve, dungeon pubblici e world boss, una nuova trial da 12 player (Rockgrove), nuovi world event chiamati Portali di Oblivion (di fatto un’altra variante dei Dark Anchor) e un completo rework del tutorial: mentre finora, creando un nuovo PG, si iniziava sempre nel prologo dell’espansione acquistata, da quest’anno sarà possibile scegliere liberamente da quale capitolo iniziare tra il gioco base, Morrowind, Summerset, Skyrim, Elsweyr e appunto Blackwood.

Ma la novità più interessante dell’espansione è sicuramente rappresentata dal sistema di Companion: questi sono alleati NPC che aiutano nel combattimento, che il giocatore potrà arruolare e personalizzare a livello di skill, equipaggiamento e abilità attive. Ricordano un po’ gli eroi del primo Guild Wars, per intenderci.

 

The Elder Scrolls Online Blackwood ESO Blackwood The Elder Scrolls Online gates of oblivion ESO gates of oblivion

ZeniMax ha già aperto i preorder di Blackwood sul sito ufficiale: chi preordinerà l’espansione otterrà la mount Nagahide Welwa Ravager e il pet Nightmare Bear Cub (quest’ultimo disponibile solo fino al 17 marzo), inoltre al lancio riceverà l’outfit Dremora Kynreeve, il pet Deadlands Wamasu, l’Iron Atronach Crate e diversi bonus aggiuntivi, tra cui le mappe del tesoro.

Il nuovo Capitolo sarà disponibile in quattro edizioni:

  • The Elder Scrolls Online: Blackwood Upgrade (39,99€)
  • The Elder Scrolls Online: Blackwood Upgrade Collector’s Edition (54,99€)
  • The Elder Scrolls Online Collection: Blackwood (59,99€)
  • The Elder Scrolls Online Collection: Blackwood Collector’s Edition (79,99€)

 

Come potete vedere nell’immagine in fondo all’articolo, le edizioni Upgrade sono adatte per chi possiede già il gioco base, mentre le edizioni Collection sono dirette ai nuovi giocatori, dato che includono il gioco base e tutte le espansioni di ESO (Morrowind, Summerset, Elsweyr, Greymoor e appunto Blackwood). Da notare che entrambe le Collector’s Edition sono digitali: al momento non è stata annunciata alcuna edizione da collezione fisica di Blackwood.

Infine Matt Firor e Pete Hines hanno dichiarato che The Elder Scrolls Online “è il gioco Bethesda di maggior successo degli ultimi quattro anni”: per questo il supporto continuerà a lungo e nel corso del 2021 uscirà anche l’aggiornamento next-gen per PlayStation 5 e Xbox Series X/S.

E voi, che ne pensate di Blackwood? Siete interessati alla nuova stagione di The Elder Scrolls Online?

Ringraziamo i ragazzi di ESO Italia per la collaborazione.

 

The Elder Scrolls Online Blackwood preorder ESO Blackwood preorder The Elder Scrolls Online gates of oblivion ESO gates of oblivion

Fonte 1, Fonte 2, Fonte 3, Fonte 4

 

Placeholder for advertising

Lascia una risposta

avatar