MMO.it

Sea of Thieves: live l’update Vaults of the Ancients, arrivano i cani

Sea of Thieves: live l’update Vaults of the Ancients, arrivano i cani

È appena approdato sui server l’update di settembre di Sea of Thieves, intitolato Vaults of the Ancients. L’aggiornamento mensile 2.0.18, gratuito per tutti i giocatori dell’MMO sandbox piratesco, pesa 6,8 GB su Xbox One e Xbox One X, 6,61 GB su Windows 10 e 4,36 GB su Steam.

Come da tradizione Rare ha pubblicato le patch notes e un video ufficiale, che potete vedere in calce all’articolo.

Vaults of the Ancients introduce diverse novità, a partire da un nuovo tipo di viaggio dei Cacciatori d’Oro: a causa del ritorno di Capitan Flameheart, infatti, i Gold Hoarder hanno iniziato a nascondere i loro preziosi tesori in cripte nascoste nelle varie isole del mondo di gioco. Imbarcandosi in una di queste missioni, i giocatori saranno incaricati di seguire diversi indizi, recuperare tutte le parti di una mappa e trovare la chiave che apre le porte del vault. A questo punto i filibustieri potranno scegliere se restituire la chiave ai Cacciatori d’Oro in cambio di denaro oppure tenere la chiave per sè e usarla per aprire la cripta segreta. Qui è nascosto il tesoro più prezioso dei Gold Hoarder, ovvero la Chest of Ancient Tributes.

Attenzione però: dopo aver trovato il luogo del tesoro, per appropriarsi delle sue grandi ricchezze bisognerà superare un enigma mortale entro un certo tempo limite, stando anche attenti alla possibile presenza di altri giocatori pronti a un po’ di sano PvP.

Come annunciato a inizio settembre, inoltre, Vaults of the Ancients aggiunge i cani, che sono ora disponibili nell’Emporio Pirata (il cash shop del gioco). Come pappagalli, scimmie e gatti, anche i migliori amici dell’uomo potranno essere acquistati spendendo le Monete Antiche. Non mancano neanche nuovi costumi ed emote, di cui una gratuita per tutti i giocatori, e un’inedita livrea per le navi, il set Shroud Ghost Hunter.

Duke ha momentaneamente lasciato le taverne, ma è stato sostituito da Larinna, fondatrice dei Topi di Sentina, che offre nuovi oggetti e viaggi al Mercato Nero.

Non mancano poi vari bugfix e miglioramenti alla quality of life, tra cui in particolare una nuova opzione, richiesta a gran voce dalla community, che permette di riconfigurare la grandezza dei banner che compaiono in-game quando ci si avvicina a un’isola (che prima erano enormi e occupavano buona parte dello schermo).

Ricordiamo che da giugno Sea of Thieves è disponibile anche su Steam. Il titolo gode del crossplay completo con tutte le piattaforme, quindi gli utenti Xbox One e PC possono giocare insieme a prescindere dallo store in cui hanno acquistato il titolo. Infine gli sviluppatori hanno recentemente confermato il futuro arrivo dei server privati (Custom Server), anche se al momento non è stata fornita alcuna data.

Ringraziamo i ragazzi di Sea of Thieves Italia per la collaborazione.

 

 

Fonte 1, Fonte 2

 

Placeholder for advertising

Lascia una risposta

avatar