MMO.it

Magic Legends: mostrato al PAX East il primo livestream

Magic Legends: mostrato al PAX East il primo livestream

Al PAX East di Boston è stato mostrato per la prima volta un livestream di Magic Legends, il nuovo action RPG online free-to-play di Cryptic Studios. L’executive manager Stephen Ricossa e la community manager Winter Mullenix hanno mostrato e commentato il gameplay di una demo dove vengono mostrati il Geomante e il Mago Mentale, i due planeswalker già rivelati e approfonditi nelle settimane scorse.

Oltre a questo i due hanno dato nuovi dettagli e risposto ad alcune domande poste dai giocatori affezionati al franchise di Wizards of the Coast. Ecco quello che è stato detto:

  • Le missioni della versione mostrata sono ambientate a Benalia, nelle Caligo Morass.
  • Ogni planeswalker avrà un attacco primario, uno secondario ed una utility skill.
  • Il Geomancer viene descritto come una classe più orientata verso il danno melee.
  • Le tre creature che può evocare il Geomancer nella versione demo sono un elementale della terra, gli emberling (piccoli elementali di brace e Kavu Lingua Fiammeggiante.
  • Kavu Lingua Fiammeggiante ricalcherà l’abilità della sua versione cartacea: appena evocato farà un potente attacco.
  • Con la build giusta l’elementale può essere usato come tank, mentre gli emberling faranno danno da distanza.
  • Vedremo Josu Vess, il fratello di Liliana, un famoso personaggio del lore di Magic: The Gathering.
  • Con l’avanzamento di livello si potranno avere nuove abilità di classe e aumentare gli attributi del personaggio.
  • È stato ribadito il lancio di Magic Legends prima su PC e poi per PlayStation 4 e Xbox One.
  • Oltre al panello di costruzione del mazzo, composto da 12 carte, ci sarà una libreria con quelle collezionate, dove si potranno leggerne i testi e approfondirne la storia.
  • Alla domanda sulla possibilità di costruire un mazzo a tre colori, Stephen Ricossa ha affermato di non poter scendere nei particolari, dichiarando però che al lancio si avrà la possibilità di avere un mazzo di due colori.
  • La combinazione preferita di Ricossa è un mazzo rosso-blu (Izzet) con il Geomancer come planeswalker, anche se nel gioco cartaceo preferisce i mazzi neri-bianchi (Orzhov).
  • C’è la volontà da parte degli sviluppatori di mettere come personaggi giocanti i planeswalker più famosi del lore.
  • Il Mind Mage è molto più concentrato su attacchi a distanza, sul controllo dei nemici o il blocco del danno.
  • Le  creature che può evocare il Mind Mage nella versione demo sono un elementale dell’acqua, un gruppo di illusioni che combatteranno in melee e un avatar di ghiaccio che entrerà in gioco cadendo come una cometa, facendo danno ai nemici intorno.
  • Scegliere un planeswalker non vi legherà forzatamente a quel colore, ma potrete giocare un mazzo con altri colori mantenendo le abilità passive di partenza.
  • Oltre alla barra del mana ce ne sarà una seconda che si riempirà durante il combattimento. Quando sarà piena potrete rilasciarne il potere aumentando la rigenerazione del mana. Per un breve periodo di tempo potrete giocare più carte dal vostro mazzo rispetto al normale.
  • Alcuni mazzi potranno essere costruiti per massimizzare le abilità di alcune carte in particolare. L’esempio fatto è quello dell’Academy Wizard, un alleato con danno ranged che imita i vostri colpi. Nel momento in cui il giocatore lancerà un incantesimo, l’Academy Wizard ne lancerà una copia identica con lo stesso effetto e danno.
  • Non ci saranno solo le ricompense a fine delle quest, ma anche dei loot che troveremo dopo l’uccisione dei nemici.
  • Gli incantesimi si potranno potenziare attraverso gli spell shard, droppabili dai nemici o ottenuti con le ricompense delle quest.
  • Non sono state date risposte alle domande della community sul crafting o sul sistema di progressione. Sul finale però l’executive manager ha affermato la presenza di diversi sistemi di progressione.
  • Non sono state date risposte sulla customizzazione del personaggio, ma non ci sarà il gender-lock.
  • Si potrà giocare in un gruppo di massimo 3 compagni.
  • Ci sarà grande flessibilità dei personaggi grazie alla progressione e ai mazzi, quindi non si può parlare di meccaniche legate al concetto di Trinità anche se i giocatori potranno costruire personaggi che rappresentino quei ruoli.
  • Sarà presente la modalità PvP.
  • Dopo il lancio sono già stati programmati nuovi contenuti che saranno rilasciati durante l’anno insieme ad alcuni festival.
  • Alcuni sviluppatori faranno live streaming regolari per presentare nuovi aspetti e interessanti dettagli sul titolo.

 

Ricordiamo che Magic: Legends verrà tradotto in italiano e uscirà su PC nel corso del 2020. Già ora ci si può iscrivere sul sito ufficiale per partecipare alla beta.

Infine, se volete restare aggiornati su tutte le novità di Magic: Legends, potete entrare nel nostro gruppo Facebook dedicato. Di seguito vi mostriamo il filmato del livestream tenutosi ieri sera.
Cosa ne pensate di questo titolo?

 

 

Fonte

 

Placeholder for advertising

Lascia una risposta

avatar