MMO.it

The Division 2: annunciata l’espansione Warlords of New York, trailer e dettagli

The Division 2: annunciata l’espansione Warlords of New York, trailer e dettagli

Ubisoft ha annunciato ieri che la nuova espansione di Tom Clancy’s The Division 2 sarà Warlords of New York, confermando peraltro i leak delle scorse ore che volevano questo nuovo update ambientato proprio nella Grande Mela.

Generali di New York sarà disponibile dal 3 marzo 2020 su PlayStation 4, Xbox One e PC (tramite Uplay ed Epic Games Store) e sarà un’espansione a pagamento, poiché inaugura ufficialmente l’Anno 2 del gioco.

La trama prende le mosse da Aaron Keener, agente che ha tradito la Divisione e si è impadronito di Lower Manhattan, insieme ad alcuni suoi fedeli, i quattro tenenti. Per rintracciarlo, i giocatori dovranno prima affrontare questi ultimi, in previsione di una possibile bossfight contro Aaron Keener stesso.

Ci sarà quindi una nuova mappa da esplorare, sita appunto a Lower Manhattan, che una volta era una Dark Zone ed ora è stata colpita da un violento uragano. Tra le zone esplorabili figurano Two Bridges, Battery Park, il Financial District e il Civic Center.

Warlords of New York offrirà cinque missioni principali e otto quest secondarie, per una longevità che dovrebbe superare le 15 ore di gioco.

Affronta un’intensa caccia all’uomo per Manhattan. New York è sotto scacco. Aaron Keener, un ex agende della Divisione divenuto un traditore, ha preso il controllo di Lower Manhattan, supportato da quattro devoti e abilissimi tenenti. Addestrati dalla Divisione ma avendo sconfessato i suoi ideali, sono ora la più alta autorità in città e la più grande resistenza che gli Agenti abbiano mai affrontato. The Division 2 – Warlords of New York è un’espansione narrativa di The Division 2 e richiede il gioco base per essere utilizzata.

Ma ovviamente non c’è solo questo nel nuovo mega-update di The Division 2: saranno infatti migliorati molti dei sistemi di gioco del titolo. Nelle intenzioni degli sviluppatori, Warlords of New York migliorerà la diversità delle build e dell’equipaggiamento e farà in modo di migliorare il drop del loot. Inoltre verrà aumentato il level cap al livello 40 e verranno aggiunti gli archi come nuove armi, insieme a diverse abilità inedite come il ritorno della bomba adesiva.

Figura poi l’introduzione delle Stagioni: eventi endgame della durata di tre mesi l’uno con un obiettivo principale e altri secondari che consentiranno di raggiungere il primo una volta completati. Queste stagioni avranno ricompense uniche, incentivando i giocatori a fruirle tutte. A questo dovrebbero aggiungersi anche le Leghe, che offriranno altre sfide per i player. In concomitanza con ogni Stagioni uscirà un nuovo Battle Pass, su cui però al momento non sono stati svelati ulteriori dettagli.

Da citare anche una parziale revisione delle Dark Zone, che però non saranno presenti nella nuova zona di New York, ma solo nella vecchia area di Washington. Come detto Warlords of New York uscirà a marzo, mentre il secondo raid, The Foundry, sarà disponibile per tutti i giocatori da questa primavera, in due difficoltà.

Non è tutto: prima di questa grande espansione arriverà infatti l’ultimo contenuto dell’Anno 1: si tratta dell’Episodio 3, intitolato Coney Island: La Caccia. A partire da oggi, tutti i possessori del Pass Anno 1 possono fruire del nuovo episodio, che arriverà invece il 19 febbraio per tutti gli altri.

In occasione dell’annuncio di Warlords of New York, Ubisoft ha pubblicato il cinematic trailer, un video di gameplay e lo stream di reveal, che potete vedere qui di seguito. Infine, se volete saperne di più sullo stato attuale di The Division 2, potete leggere la nostra recensione aggiornata al 2020.

 

 

Fonte 1, Fonte 2, Fonte 3, Fonte 4

 

Placeholder for advertising

Rispondi