MMO.it

Cyberpunk 2077: modalità multiplayer rinviata al 2022

Cyberpunk 2077: modalità multiplayer rinviata al 2022

Il mondo dei videogiochi ha iniziato il 2020 a suon di rinvii. Nell’ultima settimana abbiamo appreso di vari posticipi: Final fantasy VII Remake e Marvel’s Avengers in primis, ed in seguito lo stesso Cyberpunk 2077. Quest’ultimo arriverà su PC (Steam, GOG.com ed Epic Games Store), PlayStation 4, Xbox One e Google Stadia non più il 16 aprile 2020, ma il 17 settembre.

La compagnia polacca CD Projekt RED ha preso questa decisione perché vuole che Cyberpunk 2077 sia il grande capolavoro di questa generazione. Nonostante il team abbia rassicurato che lo sviluppo sia nella fase finale, l’ambientazione di Night City è enorme, piena di storie e luoghi da esplorare, ed il posticipo serve appunto per affinare il codice e correggere eventuali bug.

In seguito alla notizia del rinvio, CD Projekt Red ha tenuto una conferenza per rassicurare investitori e giocatori. Durante l’evento lo sviluppatore Michał Nowakowski ha parlato anche della modalità multiplayer. Da quel che sappiamo questa sarà una versione stand-alone del titolo, simile per certi versi a GTA Online e Red Dead Online, e arriverà dopo l’uscita di diversi DLC gratuiti.

Secondo le previsioni di Nowakowski, è improbabile che il multiplayer arrivi prima del 2022. A quanto pare, infatti, il titolo tripla A in sviluppo accanto a Cyberpunk 2077 è proprio la sua componente online, che ha bisogno di altri due anni di sviluppo per essere pronta.

E voi lettori di MMO.it, cosa ne pensate di questo trend al rinvio che sembra si stia affermando nel mondo dei videogiochi? Siete favorevoli a una componente online stand-alone che arrivi più tardi rispetto al gioco, o preferireste che il titolo uscisse con questa modalità già incorporata?

 

Fonte

 

Placeholder for advertising

Rispondi