MMO.it

Lost Ark non uscirà in Occidente nel 2020

Lost Ark non uscirà in Occidente nel 2020

Solo ieri vi abbiamo parlato di Lost Ark, l’atteso MMORPG action con visuale isometrica di Smilegate. La novità è che il titolo, disponibile in Corea e Russia già da diversi mesi, non arriverà in Europa e Nord America nel 2020.

La notizia, diramata ufficialmente e che farà di sicuro scontenti molti di quelli che stavano ansiosamente aspettando il gioco, smentisce tutti i rumor del mese scorso: non ci sono piani per portare Lost Ark in Occidente.

È del resto vero che Smilegate aveva detto, l’anno scorso, che “prima o poi” Lost Ark sarebbe arrivato in Europa e Nord America, ma da allora non si sono susseguite altre notizie. Il sito web coreano The Bell anzi non ci va tanto per il sottile, e riporta:

Non c’è alcun piano di trasporre Lost Ark in EU e NA, e al momento il team è concentrato sulle versioni esistenti e sull’imminente release in Giappone.

A quanto pare, il problema maggiore è da ricercarsi nella localizzazione: c’è molto lavoro da fare per sottolineare tutto il testo del gioco e per doppiare almeno in inglese il titolo. E al contempo, questa imminente release in Giappone sta occupando gli sviluppatori, che stanno impegnando lì i loro sforzi.

Considerando l’ormai triste destino di Lost Ark in Occidente, che non uscirà prima del 2021, e potrebbe anzi non uscire mai, i giocatori occidentali dovranno continuare ad usare VPN e metodi più o meno complessi per accedere ai server russi e fruire del titolo.

Ma qui la domanda sorge spontanea: ci sarà ancora spazio per Lost Ark dopo l’uscita di titoli certamente più promettenti e basati esclusivamente sul mercato occidentale, come Path of Exile 2 e Diablo 4?

 

Fonte

 

Taggato con: , ,

Placeholder for advertising

2 pensieri su “Lost Ark non uscirà in Occidente nel 2020

Rispondi