MMO.it

Magic: Legends è un action RPG più che un MMO, polemiche su Cryptic Studios

Magic: Legends è un action RPG più che un MMO, polemiche su Cryptic Studios

Magic: Legends è un po’ l’argomento caldo del momento: il primo trailer e i video di gameplay diffusi nei giorni scorsi hanno fatto molto discutere i giocatori, e non sempre in positivo. All’interno della community MMO (non solo la nostra, ma anche a livello internazionale) è palpabile un certa delusione per la natura del titolo.

Il nuovo gioco free-to-play ambientato nell’universo di Magic: The Gathering, infatti, si è rivelato essere un action RPG in stile Diablo, con tanto di visuale isometrica e decine di mob da massacrare. Questo ha lasciato perplesse molte persone, fan dell’universo di Magic e non, poiché in passato il titolo era stato pubblicizzato da Cryptic Studios e Perfect World Entertainment come un MMORPG a tutti gli effetti.

Quando annunciò il progetto nel giugno del 2017, la software house texana parlò espressamente di un “action MMO”, definendolo addirittura un “MMORPG tripla A next-generation”. L’ultimo numero cartaceo di Game Informer, al contrario, descrive Magic: Legends come un gioco “always-online che potrà essere giocato da solo o con gli amici“.

L’articolo lo paragona a una via di mezzo tra Diablo e Destiny 2, tuttavia non è chiaro se ci saranno degli hub condivisi o delle zone aperte con tanti utenti, quindi sorge qualche dubbio sulla natura massiva del prodotto. Diversi thread su Reddit hanno perciò accusato la compagnia di “bad marketing” per aver pubblicizzato il gioco in maniera fuorviante.

D’altronde pare che gli stessi sviluppatori non avessero le idee chiarissime, al punto da aver cambiato piani più volte durante lo sviluppo: “Cryptic si è domandata a lungo se preferire la strada di un tradizionale action RPG isometrico rispetto alle meccaniche già provate di un MMORPG”, recita l’articolo sopraccitato. Ecco le parole dello sviluppatore Stephen Ricossa:

“Abbiamo fatto marcia indietro un paio di volte sul tipo di gioco. Inizialmente ci siamo detti: ‘Oh, andremo con la tradizionale visuale da MMO. E poi ci siamo detti: ‘Forse faremo un gioco d’azione in terza persona’. Ma siccome nel gioco evochi un sacco di cose, e in particolare grandi mostri emozionanti, finivi per passare un sacco di tempo a guardare il culo di un Elementale della Terra e cose così, perché correvi in giro cercando di trovare dei tizi da combattere.”

In altre parole, il fatto di dover rendere i giocatori dei Planeswalker con enormi poteri ha creato non pochi grattacapi al team di sviluppo, che alla fine ha optato per la visuale isometrica in stile hack ‘n’ slash: sicuramente la più facile da gestire, quando ci sono centinaia di mostri e demoni da affettare.

Il discorso non riguarda solo il tipo di telecamera in-game, ma anche la resa grafica del gioco: Neverwinter, il precedente MMORPG di Cryptic Studios, vantava una buona grafica 3D per essere uscito nel 2013, quindi in molti si aspettavano un titolo sullo stesso stile, ma che avrebbe sfruttato appieno la potenza delle nuove console in uscita a fine anno.

Nonostante data la definizione di MMORPG next-gen, invece, i recenti video sembrano mostrare un gioco tecnicamente molto modesto, che potremmo paragonare a Diablo 3 (uscito nel 2011). Alcune caratteristiche, come l’ingombrante interfaccia con le quattro carte in basso a destra, lo fanno assomigliare quasi a un prodotto mobile.

Naturalmente bisogna considerare che Magic: Legends è ancora in alpha e finora nessuno di noi ha avuto modo di provarlo, quindi bisognerà aspettare prima di poter esprimere giudizi definitivi. Il gioco uscirà su PC, PlayStation 4 e Xbox One nel corso del 2020, ma è possibile registrarsi per provare la beta che inizierà nei prossimi mesi. Infine, se volete restare aggiornati su tutte le novità di Magic: Legends, vi ricordiamo di iscrivervi al nostro gruppo Facebook dedicato.

Di seguito potete rivedere i primi due video di gameplay pubblicati da Game Informer, dedicati rispettivamente al classe del Mind Mage (Mago Mentale) e del Geomancer (Geomante).

Che ne pensate? Vi piace l’impostazione da action RPG o anche voi avreste voluto vedere un vero e proprio MMORPG?

 

 

Fonte 1, Fonte 2

 

Placeholder for advertising

2
Lascia una risposta

avatar
2 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
1 Comment authors
Deme Recent comment authors
più recenti più vecchi più votati
Deme
Guest
Deme

Dimenticavo Lost Ark pure.

Deme
Guest
Deme

Dalla padella alla brace quindi, ottimo. Lo proverò ma rimango comunque molto deluso. Con Path of Exile 2 e Diablo 4 all’orizzonte hanno fatto una pessima scelta, avrebbero dovuto sviluppare un MMORPG in terza prendendo come esempio il loro buon vecchio Neverwinter, MMO che, seppur con molti difetti, ha dalla sua delle ottime idee da cui prendere spunto. A questo punto non posso che sperare in New World di Amazon, l’unico MMORPG promettente del 2020 (di quelli Fantasy)