MMO.it

World of Warcraft: anteprime e guida pratica per la patch 8.3, Visioni di N’zoth

World of Warcraft: anteprime e guida pratica per la patch 8.3, Visioni di N’zoth

Come ormai risaputo il prossimo 15 gennaio arriverà sui server europei la patch 8.3 di World of Warcraft, intitolata Visioni di N’zoth (in inglese Visions of N’Zoth). Questo costituirà l’ultimo aggiornamento del ciclo di Battle for Azeroth prima del lancio della prossima espansione, Shadowlands.

A distanza di pochi giorni dall’uscita della patch, Blizzard ha rilasciato diversi articoli e filmati di anteprima. Innanzitutto è stata pubblicata la guida pratica (in inglese “survival guide”) sotto forma di video, che potete vedere qui di seguito. Come recita la descrizione ufficiale:

Preparati a combattere contro la follia scatenata da N’Zoth con il nuovo e ultimo aggiornamento di Battle for Azeroth, in arrivo il 16 gennaio: Visioni di N’Zoth!

 

Visioni di N’zoth porta con sè numerosi contenuti e funzionalità inedite, tra cui una nuova serie di missioni della storia, due nuove Razze Alleate (i Vulpera per l’Orda e i Meccagnomi per l’Alleanza), le Armature Retaggio per Goblin e Worgen e due nuovi Assalti, ad Uldum e nella Vallata dell’Eterna Primavera.

Inoltre arriverà anche un redesign e un rinnovamento grafico per il battleground Scavi di Ventotetro, mentre l’auction house (la casa d’aste) verrà riprogettata con una nuova interfaccia che gode di una maggiore quality of life.

Proprio a tal proposito Blizzard ha pubblicato un articolo ufficiale dedicato al nuovo sistema, seguito da un’anteprima del nuovo mantello leggendario e dell’equipaggiamento corrotto.

Il Dio Antico N’zoth è stato liberato dalla sua prigione titanica e un’antica corruzione ha preso piede su Azeroth. Gli eroi di Orda e Alleanza dovranno respingere quest’oscurità indossando un nuovo mantello leggendario e sfruttando le armi forgiate dalla corruzione contro le armate dell’Impero Nero.

La novità più grande della patch 8.3 è però rappresentata dal nuovo raid o incursione: Ny’alotha, la Città Risvegliata. Questa conterrà 12 boss e vedrà lo stesso N’Zoth come boss finale, ma aprirà solo una settimana dopo l’uscita dell’aggiornamento, il 22 gennaio, in modalità Normale ed Eroica.

I giocatori che hanno preacquistato Shadowlands, infine, potranno creare Cavalieri della Morte di tutte le razze: questo include anche i Pandaren e le Razze Alleate, compresi i nuovi Vulpera e Meccagnomi (dopo averli sbloccati).

In calce potete vedere il tutorial video su come sbloccare le sopraccitate Razze Alleate in World of Warcraft.

 

 

Fonte 1, Fonte 2, Fonte 3

 

Placeholder for advertising

Rispondi