MMO.it

Monster Hunter World: Iceborne è disponibile su Steam, tutti i dettagli

Monster Hunter World: Iceborne è disponibile su Steam, tutti i dettagli

Dopo la sua uscita su console a settembreMonster Hunter World: Icebornela prima espansione dell’MMO di caccia con i mostri giganteschi di Capcom, è oggi ufficialmente giunta su PC via Steam, dov’è acquistabile in due edizioni, la Standard a 39,99€ e la Digital Deluxe a 49,99€.

Tutti i giocatori di Monster Hunter World, anche quelli che non hanno acquistato Iceborne, dovranno oggi scaricare una patch mastodontica, la 10.12.00, di ben 48GB. A quanto pare, pressoché tutti i file di Iceborne sono comunque scaricati anche da chi non possiede l’espansione, ma ovviamente il contenuto nuovo è sbloccabile solo dietro pagamento. Considerate inoltre un’altra quarantina di gigabyte per le texture in alta definizione, se avete deciso di utilizzarle.

Per ciò che riguarda i contenuti di Iceborne, come si sa da tempo, c’è una nuova storia ambientata in una nuova regione, il cui leitmotif sono i ghiacci, la neve ed il freddo (da cui il titolo). La regione in italiano è chiamata “Le Distese Brinose” ed in essa sono presenti nuove meccaniche e nuovi mob, oltre ovviamente a nuove armi, armature e abilità.

In particolare, è interessante l’utilizzo del nuovo rampino, che permette spostamenti in verticale, nuove combo e un movimento del personaggio più libero rispetto al passato. Tutte le armi, poi, consentiranno ora di estrarre ed utilizzare la fionda senza doverle riporre, come ulteriore miglioramento della quality of life e della dinamicità dei combattimenti di Monster Hunter.

Chi non ha ancora acquistato Iceborne può comunque godere di qualche miglioramento all’interfaccia che la patch 10.12.00 porta: un nuovo sistema di screenshot, una nuova schermata per le statistiche e altre migliorie di questo genere.

Particolarmente interessante, poi, sembra essere il nuovo scaling di difficoltà a due giocatori: precedentemente, tutti i mostri avevano di fatto due versioni: una per il solo-play, ed una per il gioco multiplayer, indipendentemente dalla quantità di player. Questo faceva sì che bastasse essere in due perché il mostro diventasse molto più forte – e la sua forza non cambiava tra due e quattro giocatori. Adesso invece due amici possono battagliare i mostri di Monster Hunter godendo di una difficoltà leggermente ridotta e di un numero di HP inferiore rispetto al passato. I gruppi da 3 e da 4, invece, non dovrebbero notare differenze.

Se siete interessati potete leggere la roadmap del supporto post-lancio per Iceborne, ovvero i contenuti gratuiti che verranno messi a disposizione degli utenti PC. Infine, qui di seguito potete rivedere il trailer ufficiale della versione PC dell’espansione.

 

 

Fonte 1, Fonte 2

 

Placeholder for advertising

Rispondi