MMO.it

I videogiochi più economicamente di successo del 2019

I videogiochi più economicamente di successo del 2019

Gli analisti di SuperData hanno rilasciato da poco un documento nel quale illustrano, classificandoli, i titoli videoludici più economicamente di successo del 2019Con ciò si intende quelli che hanno guadagnato di più, in termini di ricavi, dagli acquisti, sia dei prodotti in sé, sia dalle microtransazioni in-game negli stessi prodotti.

Osserviamo subito la tabella che mostra la top 10:

GTA V videogiochi più di successo 2019 GTA 5Come si può vedere, in cima alla classifica svetta FIFA 19 con ben 786 milioni di dollari di ricavi, seguito da Call of Duty: Modern Warfare con 645 milioni e da un sorprendente GTA V, che a distanza di sei anni dall’uscita fa ancora guadagnare a Rockstar Games ben 595 milioni di dollari.

Il posizionamento di GTA 5 in terza posizione è veramente notevole. Si può immaginare che la stragrande maggioranza dei guadagni sia giunta dalle microtransazioni (le shark card) che in GTA Online sono acquistabili dai giocatori. Il gioco non accenna a diminuire di popolarità, e supera largamente il ben più recente Red Dead Redemption 2, sempre di Rockstar. Non c’è quindi da sorprendersi se sia ben chiaro il desiderio degli sviluppatori di continuare a supportare sia GTA Online che Red Dead Online nei prossimi anni.

Anzi, a quanto pare GTA Online è perfino salito, in termini di ricavi e di giocatori, rispetto agli anni passati, soprattutto grazie alla release del Diamond Casino, con l’update di questa estate.

Rispetto al 2018, i ricavi complessivi sono scesi del 5%. Questo, secondo SuperData, è da imputare alla “minore quantità di blockbuster release rispetto al 2018″ (cioè nell’anno passato sono usciti meno titoloni tripla A), e non ad una decrescita dell’industria. Anzi, “dopo quest’anno di magra, sicuramente ci sarà un rialzo a inizio 2020 con la release di nuovi importanti titoli”.

Questo è anche da imputarsi alla grande quantità di “remake e re-release che hanno fatto leva sui giocatori nostalgici”. SuperData rileva che il 56% dei giocatori americani sono over-35, e quindi è su di loro che si è puntato per i vari remake/remaster usciti quest’anno, come Resident Evil 2, World of Warcraft Classic e Halo Reach.

FIFA 20, uscito da poco, è in grande crescita e con ogni probabilità supererà i numeri di FIFA 19, mentre è interessante la permanenza di Rainbow Six Siege in ottava posizione e di The Sims 4 in decima posizione: titoli usciti da molto tempo che però continuano a tenere testa ai giochi più recenti ed offrono ai loro creatori un’opportunità continua di guadagno.

 

Fonte 1, Fonte 2

 

Placeholder for advertising

Rispondi