MMO.it

Destiny 2: il PC è la piattaforma più giocata dopo il lancio su Steam

Destiny 2: il PC è la piattaforma più giocata dopo il lancio su Steam

Destiny 2 sta avendo una rinascita importante grazie al lancio di Ombre dal Profondo (in inglese Shadowkeep) e al passaggio al free-to-play con la versione New Light. Su PC, in particolare, questa rinascita è stata stimolata dall’approdo di Destiny 2 su Steam, avvenuto il 1° ottobre.

Nonostante i problemi di connettività e i lavori di manutenzione ai server, nei primissimi giorni oltre 144.000 giocatori si sono connessi a Destiny 2 via Steam, numeri saliti ulteriormente nei giorni successivi.

Secondo il sito di tracking Charlemagne, inoltre, al momento il PC è la piattaforma più giocata di Destiny 2, dopo PlayStation 4 e Xbox One. Più precisamente i giocatori PC rappresentano il 41% della community, quelli PS4 il 4% e quelli Xbox One il 25%. Da notare che a luglio, quando il gioco era ancora su Battle.net, la community PC era la più piccola delle tre, con appena il 22%.

Nel frattempo Bungie ha aperto le porte al Giardino della Salvezza, nuovo raid introdotto dopo il lancio dell’espansione. Per l’occasione è stato pubblicato un trailer, che potete vedere qui di seguito.

Sono comunque bastate poche ore perché qualcuno sconfiggesse il boss finale e completasse l’incursione. Il World First spetta al Clan Ascend, composto dai guardiani Antivist, Cyber, ExBlack, Monks, Narhzul e Pash, che hanno chiuso il raid appena sei ore dopo il suo rilascio.

Nei prossimi giorni uscirà anche la nostra recensione di Destiny 2: Ombre dal Profondo, per cui restate sintonizzati su MMO.it. E voi ci state giocando?

 

 

Fonte

 

Placeholder for advertising

Rispondi