MMO.it

Bacheca Gilde – Cloud Chasers per The Elder Scrolls Online

Bacheca Gilde – Cloud Chasers per The Elder Scrolls Online

Rieccoci tornare con la Bacheca Gilde, la rubrica più imitata di tutto il web in cui presentiamo i principali clan della community di MMO.it.

Per l’occasione oggi parliamo con Alexhian82, GM dei Cloud Chasers, una delle principali gilde italiane di The Elder Scrolls Online. Prima di iniziare, ricordiamo che il nuovo DLC Scalebreaker uscirà il prossimo 12 agosto su PC e Mac e il 27 agosto su PlayStation 4 e Xbox One.

MMO.it: Benvenuto! Iniziamo con un po’ di storia: come si sono formati i Cloud Chasers? Quali sono le caratteristiche distintive della vostra gilda?

I Cloud Chasers sono stati fondati il 21/04/2017 da @Drugio e @Alexhian82. Il sogno di questi ragazzi era di unire i giocatori più forti a livello italiano in un gruppo che potesse competere con le gilde del server europeo ed entrare nelle classifiche delle trial.

MMO.it: Al momento su quanti membri attivi potete contare? La vostra è una gilda PC-only o siete presenti anche su console?

Attualmente nei Cloud Chasers ci sono 110 membri, di cui attivi in game circa 80. Al momento siamo attivi solo su PC.

 

 

MMO.it: Essendo la vostra una gilda hardcore, immagino che come requisito fondamentale chiediate ai vostri giocatori di avere l’ESO Plus attivo. O si può giocare nei Cloud Chasers anche senza?

Si può giocare senza l’ESO Plus e non abbiamo alcun requisito per l’ingresso in gilda; tutti sono i benvenuti anche con pochi champion points e con poca esperienza. Nella gilda possiamo crescere e divertici insieme.
Il nostro gruppo core si chiama Warrior ed è composto da 20/22 giocatori italiani con qualità specifiche e per volerne fare parte è necessario raggiungere un livello di gaming molto alto.
Ma in gilda, ci tengo a precisare, può entrare chiunque e partecipare agli open raid, che usiamo fondamentalmente per farmare set e dare spazio a chi gioca meno e avere la possibilità di conoscere le dinamiche e strategie all’interno delle trial.

MMO.it: Dato che i Cloud Chasers si dedicano soprattutto ai contenuti endgame di ESO diteci, quali sono gli ultimi risultati? Come procedono le trial?

Dal 2017 ad oggi siamo l’unica gilda italiana ad aver chiuso tutte le trial in hard mode del gioco.
Da gennaio 2019 siamo riusciti a creare un gruppo molto affiatato e abbiamo deciso di passare all’ultimo step del PvE end game e provare a completare gli achievements più significativi del gioco. Questi achievements richiedono di chiudere la trial in un’unica run completando i seguenti obiettivi: hard mode dei boss, speed run e no death.
Asylum Sanctorium ci ha incoronati Immortal Redeemer.
Halls of Fabrication ci ha permesso di ottenere il Tick Tock Tormentor.
Dal 20 agosto, finite le ferie estive, entreremo in Cloudrest per raggiungere il Gryphon Heart.
Abbiamo deciso di non provare subito Sunspire (la nuova trial di Elsweyr) perchè vogliamo entrarci come le gilde internazionali presenti sui server europei, ovvero con i tre titoli più importanti già ottenuti.

 

Bacheca Gilde Cloud Chasers The Elder Scrolls Online ESO

MMO.it: Oltre a trial e dungeon, vi dedicate anche a contenuti più “rilassati”, come il PvE nell’open world o il PvP a Cyrodiil? E tu personalmente, quando esce un nuovo DLC/update lo fruisci interamente o ti concentri sui contenuti endgame?

Certo, chiaramente ci sono ragazzi che in gilda si fanno le quest nelle mappe nuove o vanno a Cyrodiil, ma la maggior parte dei membri del core, me compreso, a causa del tempo ristretto per il lavoro in real, fa quasi solo le trial. Abbiamo giocatori molto forti anche in PvP, come ad esempio Marcomazzo (uno dei pochissimi italiani ad aver ottenuto il massimo titolo di Grand Overlord nella campagna PvP) e Gobein.

MMO.it: Che ne pensi del bilanciamento di Elder Scrolls Online? Hai individuato delle classi o build particolarmente sbilanciate, in positivo o negativo?

ESO cambia sempre, e ci saranno sempre sbilanciamenti o nerf al PvE o al PvP. Ma quello che ho imparato in questi 5 anni è che loro nerfano, noi ci rinforziamo; e quando rendono il gioco più difficile noi ci divertiamo.

MMO.it: Più in particolare qual è la tua opinione sulla nuova classe giocabile, il Necromancer?

Il negromante è molto forte, la classe ha sbilanciato il PvE in modo incisivo, soprattutto nelle trial dove si gioca con DPS stamina.

MMO.it: Avendo nominato il Necromancer parliamo di Elsweyr, l’ultima espansione uscita a giugno. Ti è piaciuta? Qual è il tuo giudizio?

Bella mappa, belle le quest, ma la trial non ci ha convinto molto a livello di meccaniche e difficoltà. La puoi finire con dei pug in veteran, le hard mode non sono nulla di speciale, solo un raddoppio della fase veteran.
L’unica cosa che è veramente difficile è la perfect run (speed run + hard mode + no death tutto insieme) perchè hanno messo come tempo per la speed run 30 minuti, e sono veramente pochi.
Per il resto Suspire in Hard mode può chiuderla qualsiasi gruppo, anche medio e senza top players. A differenza di Cloudrest, dove devi avere 2 healer e 3 tank molti forti, e noi li abbiamo 😊

MMO.it: In generale sei soddisfatto della direzione presa finora dal gioco e del supporto fornito dal team di ZeniMax?

Si, alla fine noi siamo concentrati sui nostri obiettivi, e per il tipo di player che compongono il core i cambiamenti sono irrilevanti, saranno comunque fortissimi e pronti ad adattarsi a qualsiasi cambiamento. L’unica cosa che mi lascia un po’ perplesso è il nerf che ZOS ha portato ai dungeon da 4 giocatori dei DLC. Molti giocatori sul forum si lamentavano della difficoltà di certe meccaniche, ma ora alcuni boss sono diventati ridicoli da killare anche se non si è al cap.

 

Bacheca Gilde Cloud Chasers The Elder Scrolls Online ESO

MMO.it: Secondo te che cosa andrebbe ancora migliorato di Elder Scrolls Online? Su cosa dovrebbero concentrarsi gli sviluppatori per il futuro?

Dividere PvP e PvE totalmente, intendo set e skill. È l‘unico modo per bilanciare in futuro. Cercando di lasciare le stesse skill per i due tipi di gioco si rischia di bilanciare un aspetto e sbilanciare completamente l’altro.

MMO.it: Su Facebook scrivete di essere l’unica gilda “ad aver completato tutte le Hard Mode del gioco con un gruppo full ITA”. Perché, le altre gilde italiane usano dei giocatori stranieri?

No, semplicemente non hanno chiuso tutte le hard mode del gioco. Aspetto con ansia di vedere un altro gruppo italiano chiudere Cloudrest +3. Molti giocatori italiani hanno ottenuto il titolo con gilde internazionali, ma nessun’altra gilda lo ha fatto con un gruppo completamente italiano al 100%.

MMO.it: Più in generale, come vedi la situazione della community italiana di ESO?

Come in tutti giochi online. Si potrebbe fare meglio, potremmo tutti fare un passo indietro, riunirci e creare un luogo dove tutte le gilde hanno dei rapporti civili fra loro. Sarebbe bello vedere più coesione e meno divisioni.

MMO.it: Allarghiamo un po’ il discorso. A parte ESO siete presenti su qualche altro MMORPG o titolo multiplayer?

Non al momento, ci sono gruppi di gildani che si divertono (anche a livello competitivo) in altri giochi ma non c’è una gilda.

MMO.it: C’è qualche futuro MMORPG o gioco online che aspetti con hype o semplicemente curiosità?

Sicuramente WoW Classic.

MMO.it: Prima di concludere, una domanda un po’ più impegnativa. In questi mesi di gioco passati insieme, qual è stato il momento più alto e quello più basso della vostra gilda?

Il momento più basso è stato a giugno 2018; molti amici hanno smesso di giocare a ESO e avevamo un core molto ristretto di giocatori; alcuni amici di altre gilde straniere per un paio di mesi hanno raidato con noi, poi siamo riusciti a rinascere come team full ita.
L’apice della gloria l’abbiamo sfiorato il 3 luglio, facendo il Tick Tock Tormentor e chiudendolo due sere consecutivamente.

 

 

MMO.it: I Cloud Chasers hanno un sito? Se qualche giocatore italiano volesse unirsi a voi chi dovrebbe contattare?

www.cloudchasers.enjin.com, oppure usare il Guild Finder all’interno del gioco.

MMO.it: Infine, quali sono i vostri piani o progetti per il futuro?

Il 20 agosto si riparte con Cloudrest fino ad ottenere il Gryphon Heart, dopo Suspire fino al God Slayer, in attesa delle nuove trial che introdurrà ZOS.

MMO.it: Grazie per il tempo gentilmente concessoci. Buona fortuna per le vostre prossime avventure!

Chi è interessato ad apparire nella Bacheca Gilde può inviare una mail a info@mmo.it presentando il proprio clan, con numero di giocatori e titoli attivi al momento.

 

Placeholder for advertising

Rispondi