MMO.it

Destiny 2: rinviati Shadowkeep e la versione gratuita New Light

Destiny 2: rinviati Shadowkeep e la versione gratuita New Light

Bungie ha comunicato attraverso i suoi canali social il posticipo dell’uscita di Shadowkeep (in italiano Ombre dal Profondo), prossimo DLC di Destiny 2 che aprirà le porte all’Anno 3 del looter shooter su PlayStation 4, Xbox One e PC via Steam (distaccandosi dunque da Battle.net).

L’espansione, precedentemente prevista per il 17 settembre, è stata rimandata dagli sviluppatori al 1° ottobre 2019: il team ha sottolineato quanto sia importante per lo studio, ora che non è più sotto l’ala di Activision, realizzare un prodotto che sia in grado di soddisfare la community.

Anche la versione gratuita New Light, che comprenderà tutti i contenuti dell’Anno 1 con l’aggiunta dei due DLC La maledizione di Osiride e La Mente Bellica, subirà questo ritardo. Ecco i cambiamenti a cui assisteremo nell’attuale stagione, come riportati da Bungie:

  • Il primato mondiale per l’incursione Giardino della Salvezza inizierà sabato 5 ottobre. Si tratta di una gara che durerà tutto il weeekend.
  • Abbiamo anche esteso la scadenza dei Momenti trionfali fino al 17 settembre. Avrete tre settimane in più per completare le sfide annuali e sbloccare tutte le ricompense di Bungie in gioco.
  • Aggiungeremo un altro Stendardo di Ferro nella settimana del 17 settembre.
  • Il cross save verrà attivato in tarda estate, dunque avrete più tempo per sistemare la vostra lista di amici prima di Ombre dal Profondo.

Avremo ulteriori notizie la prossima settimana, sperando soprattutto che sia fatta un po’ di chiarezza sulla questione del cross save e la migrazione su PC.

Ricordiamo che con Shadowkeep Bungie cercherà di cambiare nuovamente le carte in tavola, aggiungendo nuovi elementi RPG nello sviluppo dei personaggi e per la creazione di build più varie. Per maggiori informazioni riguardo alla prossima espansione di Destiny 2 vi rimandiamo alla nostra precedente notizia, dove ne abbiamo parlato più ampiamente.

 

Fonte

 

Placeholder for advertising

Rispondi