MMO.it

Skyrim Together: come scaricare e giocare al mod multiplayer di Skyrim

Skyrim Together: come scaricare e giocare al mod multiplayer di Skyrim

Da qualche tempo, nel silenzio, è diventato possibile fruire della versione, ancora molto acerba, di Skyrim Together, il mod multiplayer di cui vi abbiamo già parlato lo scorso gennaio, in occasione della closed beta. Come da titolo, Skyrim Together è un mod PC per The Elder Scrolls V: Skyrim che aggiunge l’interazione tra giocatori nel titolo Bethesda.

È proprio vero: a patto di accettare qualche bug e problema di connettività, i sogni di tanti di noi di poter giocare a Skyrim con un amico sono diventati realtà. E in questo caso gli amici possono anche essere ben più di uno soltanto, fino ad un massimo di otto giocatori contemporaneamente.

 

Parentesi concettuale

Una breve introduzione a Skyrim Together com’è oggi: la versione che proverete è sicuramente molto buggata e instabile, ed è di fatto peggiore di altre versioni ad accesso chiuso che erano state rilasciate in passato. Questo è avvenuto perchè gli sviluppatori di Skyrim Together avevano utilizzato senza sufficiente permesso una buona parte del codice di Skyrim Script Extender. Dopo che i developer di quest’ultimo si sono risentiti e hanno minacciato cause legali, i creatori di Skyrim Together hanno deciso di rifare da zero il codice, portando soltanto ciò che riuscivano. Da ciò deriva l’attuale situazione instabile, ma in forte miglioramento e in costante aggiornamento, del mod multiplayer.

Ma come funziona, di fatto, il mod? Ecco una lista che aiuterà i giocatori a capire bene ciò che può offrire:

  • Ogni giocatore si collega a dei server portando in essi il proprio personaggio single player.
  • Per salvare i progressi, in multiplayer, basta premere F5 (quicksave) o salvare normalmente la partita. Ci sarà una breve disconnessione e una riconnessione e il personaggio verrà salvato.
  • Lo stato del mondo del personaggio single player si sincronizza con quello del server, per cui se ci sono dei lamerini che girano ad ammazzare gli NPC che voi volete salvare, sloggate subito. Oppure non salvate, oppure ancora entrate in un interno: in un altro livello in modo tale che salvando lì il progresso non si sovrascriverà il resto del mondo.
  • Non c’è ancora una meccanica vera di trading tra giocatori, anche se i companion a volte sembrano essere sincronizzati tra player, e pertanto dare un oggetto al companion permette all’altro giocatore di prenderlo accedendo all’inventario dell’NPC.

 

Skyrim Together skyrim mod

Guida al funzionamento di Skyrim Together

Ecco qui quindi una guida che vi permetterà tranquillamente di giocare a Skyrim Together, ma siate avvisati: il lavoro è ancora molto indietro e i bug sono all’ordine del giorno.

  • Procuratevi The Elder Scrolls V: Skyrim Special Edition, l’ultimissima versione. Il mod funzionicchia anche con la versione base di Skyrim ma consigliamo di gran lunga di utilizzare la Special Edition. È vero, alcuni rischiano di dover comprare il gioco due volte, ma purtroppo gli sviluppatori di Skyrim Together basano il loro lavoro su quell’edizione.
  • Scaricate Harbor, il programma per collegarsi ai server di Skyrim Together, da GitHub: prendete il file chiamato Harbor.exe. Tra Harbor e exe ci sono dei numeri, come ad esempio Harbor-1.0.6.exe: quelli indicano la versione. Prendete sempre l’ultima.
  • Installate Skyrim sul vostro PC e fatelo partire una volta. Configurate tranquillamente le opzioni grafiche, arrivate al menù principale e chiudete il gioco.
  • Installate Harbor sul vostro PC, ma non fatelo partire.
  • Andate nella cartella dove avete installato Skyrim e cliccate col destro su Skyrim.exe e SkyrimLauncher.exe. Per entrambi andate in Proprietà -> Compatibilità e premete Esegui questo programma come Amministratore. In poche parole dovrete fare in modo che vengano sempre dati i privilegi di amministratore quando partono Skyrim.exe e SkyrimLauncher.exe.
  • Fate partire Harbor con i privilegi di amministrazione.
  • Da Harbor selezionate la vostra versione di Skyrim, e selezionate la cartella nella quale Skyrim è installato.
  • Fate partire Skyrim da Harbor. A questo punto quando sarete in gioco vedrete in alto a sinistra una barra che indica lo stato della connessione. Ciò significa che il mod funziona. Per accedere all’online, occorre aver completato il tutorial (dall’esecuzione a Helgen alla fine del primo dungeon, subito dopo aver ricevuto l’incarico di andare a Riverwood).
  • Quando avete completato il tutorial, premete CTRL destro e potrete muovere il mouse sino a “Connect”. Scegliete un public server e sarete connessi. È anche possibile creare server dedicati facendo partire “server.exe” nella cartella “server” all’interno della directory di installazione di Skyrim.

 

L’aggiunta del multiplayer in Skyrim cambia completamente il volto di un titolo che per anni abbiamo giocato fino allo sfinimento. Il mod è ancora in beta, insomma, ma il divertimento è già assicurato.

Di seguito potete vedere lo streaming di Asczor e Plinious dedicato a Skyrim Together, tra draghi, dungeon infestati da Draugr ed esilaranti bug.

 

 

Placeholder for advertising

Rispondi