MMO.it

Fractured: l’Alpha 1 inizia questo mese, non sarà coperta da NDA

Fractured: l’Alpha 1 inizia questo mese, non sarà coperta da NDA

Dynamight Studios, casa sviluppatrice italiana di Fractured, MMORPG sandbox indie finanziato su Kickstarter, ha annunciato la data della prima Alpha, che inizierà il 10 aprile a partire dalle ore 16:00.

Per chi non conoscesse il titolo, Fractured si propone come un “MMORPG sandbox open-world che mischia un combattimento action con ambientazioni completamente interattive, rivolgendosi sia agli amanti del gameplay competitivo che di quello cooperativo”. In seguito ad alcuni problemi tra Unity e Improbable che hanno portato alla chiusura della Pre-Alpha, Dynamight Studios aveva annunciato un Alpha test a febbraio, ma il tutto è stato posposto.

L’Alpha 1 – Test 1, questo il nome completo di questa fase, durerà una settimana. Le persone che potranno parteciparvi sono coloro che hanno donato, o doneranno, un ammontare che li faccia rientrare nella fascia Knight o superiore. In questa fase mancheranno alcune parti del gioco, quali il Knowledge System, sostituito da alcuni tomi che daranno le skill, e molte feature riguardanti i mostri, quali abilità o parte del loot. Non sarà presente nemmeno gran parte dell’infrastruttura social del gioco, partendo dalle città e dalla politica, per arrivare alle funzioni quali gilde, gruppi o lo scambio tra giocatori.

Come ogni Alpha, sarà cruciale il feedback dei partecipanti, ma salta subito all’occhio (e viene esplicitato da Dynamight Studios) che non vi è una NDA, ovvero un accordo di riservatezza. I partecipanti dunque potranno scrivere articoli, creare video e fare streaming senza ripercussioni.

Nell’immagine di seguito potete vedere la mappa di Myr, uno dei continenti del pianeta umano Syndesia, dove sarà ambientata l’Alpha 1. E voi, siete interessati a Fractured?

 

Fractured

Fonte

 

Placeholder for advertising

Un pensiero su “Fractured: l’Alpha 1 inizia questo mese, non sarà coperta da NDA

  1. Spidersuit90

    Già finanziato su KS.
    Interessante l’interattività ambientale, motivo principale per cui lo finanziai, salvo poi scoprire che è realizzato da italiani! Daje!

Rispondi