MMO.it

Wolcen: Lords of Mayhem è un nuovo hack’n’slash, ora in beta su Steam

Wolcen: Lords of Mayhem è un nuovo hack’n’slash, ora in beta su Steam

Come da titolo, Wolcen: Lords of Mayhem è un hack’n’slash fantasy a visuale isometrica ispirato a classici del genere come Diablo. La novità del gioco di Wolcen Studio è che è sviluppato con il CryEngine, cosa che lo rende graficamente spettacolare.

Wolcen: Lords of Mayhem è disponibile in Early Access su Steam dal 2016, ma ora è finalmente entrato in fase beta. Il gioco può essere acquistato a 29,99€.

Molte sono le aggiunte nell’ultima versione di Wolcen: tra queste si segnalano miglioramenti alle abilità, alle animazioni, ai livelli, ai mostri, alla grafica e alle prestazioni, ma soprattutto è stata introdotta la modalità cooperativa fino a quattro giocatori.

Gli sviluppatori promettono nuovi contenuti e aggiornamenti gratuiti in arrivo, il prossimo dei quali si chiamerà Wrath of Sarisel. In occasione della beta è stato pubblicato un trailer di gameplay, che potete vedere di seguito.

Che ve ne pare? Vi intriga questo nuovo action RPG?

 

 

Fonte

 

Placeholder for advertising

4 pensieri su “Wolcen: Lords of Mayhem è un nuovo hack’n’slash, ora in beta su Steam

  1. Polve

    Giocato all’alpha e graficamente era uno spettacolo, poi a furia di rivoluzioni e cambiamenti ha perso l’effetto stupore. Lo seguo da “umbra” e lo hanno rivoluzionato parecchie volte (non so se in meglio). I due stress test pre beta erano focalizzate quasi esclusivamente sul net code. Ora sto giochicchiando alla beta vera e propria e pur promettendo bene mi lascia sempre l’amaro in bocca, continuando personalmente a preferire quello che si era visto nella prima alpha. Speriamo bene, sono oramai molti anni che è in early access, sarebbe ora che tirassero le somme e lo completassero con tutto quello che avevano promesso.

  2. Kyotrix

    lo finanziai su kickstarter credo nel 2016. Altro gioco che non so se giocherò mai… Speravo sempre nella lingua italian, nell’ultimo anno hanno aggiunto le 3 lingue, ma ovviamente non italiano. A suo tempo, tra le cose interessante previste era il fatto di crearsi la propria base o dungeon che fosse, e gli altri potevano sfidarti nel invaderlo ( non so se poi faranno questa cosa, non l’ho mai seguito molto ). Solito albero skill enorme modificabile, dove io mi ci perdo appena lo apro…

Rispondi