MMO.it

No Man’s Sky: Disponibile l’aggiornamento The Abyss, ecco trailer e dettagli

No Man’s Sky: Disponibile l’aggiornamento The Abyss, ecco trailer e dettagli

Oggi Hello Games ha pubblicato The Abyss per No Man’s Sky, nuovo aggiornamento gratuito disponibile per PC, PlayStation 4 e Xbox One. A fondo articolo potete vedere il trailer ufficiale italiano.

Si tratta del primo importante update dopo il lancio di NEXT, avvenuto questa estate. The Abyss è dedicato interamente alle profondità marine e permette ai giocatori di esplorare ambientazioni acquatiche con una varietà di flora e fauna cinque volte superiore, nuovi veicoli sottomarini, visuali subacquee migliorate e altro ancora.

È stata aggiunta una nuova storia, The Dreams of the Deep, con cui i giocatori dovranno investigare sul destino di un gruppo di persone abbandonate dopo il naufragio di una nave da carico, esplorando rovine subacquee per scoprire il racconto di un’anima intrappolata nelle profondità degli abissi.

The Abyss introduce anche un nuovo veicolo sottomarino, il Nautilon, con cui esplorare i mari e raccogliere risorse. Questo mezzo subacqueo è particolarmente efficace in navigazione, in combattimento e nell’estrazione sottomarina, e può essere adoperato in qualsiasi oceano del pianeta, nonché essere attraccato a qualunque palazzo sommerso. Gli esploratori possono aggiornare il veicolo con la Tecnologia Sottomarina e personalizzare a piacimento l’aspetto del loro Nautilon.

Inoltre con The Abyss sono stati introdotti molti nuovi elementi che consentono di costruire delle vere basi subacquee, fornite di corridoi in vetro, baie panoramiche e punti di osservazione multipiano. È anche possibile costruire il nuovo Scudo Marino per contrastare la pressione oceanica e raggiungere nuove profondità. All’interno delle basi si possono persino installare degli acquari da interni decorativi.

È stata poi migliorata la varietà e la qualità visiva dei biomi sommersi, con numerose aggiunte per flora e fauna. Nelle profondità marine si potranno incontrare creature rare e altre terrificanti.

Infine, è possibile esplorare i relitti sommersi e trovare antichi tesori, o visitare i palazzi sommersi per trovare ricordi dei precedenti abitanti. Gli utenti possono recuperare le merci dai relitti delle navi da carico, utilizzare il Manipolatore del Terreno per scavare tesori nascosti sotto la superficie dell’oceano o riparare imbarcazioni rare per riportarle in superficie.

Veramente tanta roba nuova dunque. Hello Games ha supportato in maniera esemplare il suo titolo: No Man’s Sky sembra aver finalmente raggiunto la sua maturità, come abbiamo evidenziato nella nostra recensione aggiornata al 2018.

 

 

Fonte

 

Placeholder for advertising

Rispondi