MMO.it

Bless Online: Nuova patch, arene 3v3 e modifiche di bilanciamento

Bless Online: Nuova patch, arene 3v3 e modifiche di bilanciamento

Dopo il recente annuncio del taglio agli Emissari, oggi una nuova patch è uscita sui server di Bless Online.

Tra i cambiamenti il principale riguarda sicuramente l’introduzione della Certanon Arena, un’arena 3v3 per personaggi di livello 45.

Neowiz ha anche attuato numerose modifiche al bilanciamento, agendo sulle armature e quindi influenzando qualsiasi classe in gioco. Si segnalano buff particolari per Berserker e Ranger.

Tuttavia, le acque non sono calme per Bless: il numero di giocatori si è ridotto di molto dall’uscita e alcuni su Reddit stanno comprensibilmente chiedendo un merge dei server per evitare di trovarsi da soli, anche se le sensazioni non sembrano affatto essere positive. L’MMO di Neowiz è infatti passato da 34.000 giocatori a 7.000secondo Steam Charts.

Voi state ancora giocando a Bless Online?

 

Fonte 1, Fonte 2

 

Placeholder for advertising

3 pensieri su “Bless Online: Nuova patch, arene 3v3 e modifiche di bilanciamento

  1. Dead Band

    che brutta cosa…. chiedono 30€ a tutti per giocare, le chiavi sono disponibili solo tramite steam (no g2a ecc) e per l’aggiunta ci sono problemi gravissimi al quarto lancio? è normale che la community chiede refund… gioco di passaggio per tenere buona la community in attesa di giochi validi. deluso!1111111111111111111111

  2. Borak Bloodaxe

    Io ci sto giocando dalla release dell’ early access in Europa (mai provato prima in jappone, russia, etc) , probabilmente non avevo mai provato fin ora un gioco così flagellato da bugs, sbilanciato, privo di contenuti. Ho continuato solo per il bel gruppo di gioco nel quale mi trovo, con la mentalita’ del “non c’e’ null’altro a cui non abbia gia’ giocato in giro o che mi ispiri per ora”. Per mia fortuna son riuscito a reggere fin ora e dopo questa prima significativa patch (troppo tardiva ahime’, per molti) si inizia ad intravedere il bel gioco che potenzialmente potra’ diventare, ancora tanto lavoro da fare, ancora tanto tempo da attendere, pero’ mi diverto..che e’ la cosa piu’ importante. Speriamo bene per il futuro.

Rispondi