MMO.it

Bless Online disponibile in Early Access su Steam, ecco il trailer di lancio

Bless Online disponibile in Early Access su Steam, ecco il trailer di lancio

UPDATE: Inizialmente sembrava che, a differenza della maggior parte dei giochi presenti su Steam, Bless Online non fosse rimborsabile. Tuttavia oggi Massively Overpowered riporta che è possibile chiedere il rimborso da Steam: diversi utenti sono infatti riusciti ad ottenerlo per tutte le edizioni, compresa la Collector’s Edition.

 

Dopo anni di attesa, ritardi e smentite, Bless Online è finalmente live in Occidente. Stasera il MMORPG fantasy di Neowiz è approdato su Steam, dove è disponibile in Early Access.

Per l’occasione Neowiz ha pubblicato il trailer di lancio, che potete vedere a fondo articolo. Inoltre il team ha pubblicato un post che elenca tutti i contenuti disponibili nell’attuale versione del gioco.

Anche il producer di Bless Sungjin Ko ha pubblicato una lettera ufficiale in cui ha ringraziato la community e ha detto che in futuro i giocatori possono aspettarsi l’arrivo di nuove classi, dungeon, battlefield, eventi dinamici, quest, boss, raid e una miglior crescita del personaggio.

Per iniziare a giocare subito è necessario acquistare uno dei tre Founder’s Pack:

Chi invece comprerà il gioco base a 29,99€ potrà iniziare a giocare il 30 maggio. Non è possibile effettuare il pre-load del gioco.

Di seguito potete vedere il trailer di lancio, insieme alla nostra video anteprima. Giocherete subito a Bless Online o preferite aspettare?

 

 

 

Fonte 1, Fonte 2

 

Placeholder for advertising

4 pensieri su “Bless Online disponibile in Early Access su Steam, ecco il trailer di lancio

  1. Makkion74

    Allora anche se avevo promesso di non scrivere piu’ su questo sito, la tentazione e’ troppo forte:

    1 – Cominciamo con l’impossibilita’ pare di poter chiedere il rimborso…..come mai? perche’ questa scelta? hanno paura che una volta entrati nel vivo del gioco si scopra cosa sono i dungeon point e gli activity point che ricordano i famosissimi labor point di archeage?

    2 – Premiun account, lumena e quant’altro……ribadisco la mia posizione che ogni gioco mmo che esca gratis e senza abbonamento, per forza di cose, prima o poi diventi p2w
    Non dico che ora Bless Online sia P2w, oddio a vedere magari uno lo puo’ pensare ma tanto la fine sara’ quella.
    Per necessita’ non per colpa, perche’ ,e nessuno puo’ smentirmi su questo, finite le vendite e il boom inziale, con l’arrivo poi di altri titoli magari piu’ interessanti, e’ forza di cose che la casa distributrice, dev e quant’altro siano costretti a trovare altre risorse per mantenere server e programmatori che nel tempo dovranno pur aggiornare il gioco con nuovi contenuti.
    Quindi dove li prendono questi soldi se le vendite dopo un po cominciano a scarseggiare, senza un abbonamento come WOW?…..le mettono di tasca propria?
    Non crediamo alle favole, ma non e’ colpa delle case, e’ ormai un fatto conclamato, nessuno puo’ sopravvivere solo con le vendite, e prima o poi deve necessariamente mettere shop con contenuti di “vantaggio” per la gente che le compra, oltre a skin e cavolate varie.

    Sono stato abbastanza chiaro, e non ho alzato toni, ho soltanto detto quello che succede sempre e comunque in tutti gli ultimi MMO, senza un abbonamento serio, tutti, per forza prima o poi, devono trovare altre entrate oltre le vendite che cominceranno a scarseggiare.

    Ma ribadisco che non e’ colpa delle case ne dei dev, e’ soltanto una questione di impossibilita’ di mantenere a lungo le tante spese che si sobbarcano per far andare avanti il gioco loro.

    3 – Quindi ormai parlare di nuovi mmo che escono continuamente corean e no, e ribadire sempre la questione p2w, e’ ormai una cosa inutile, tutti prima o poi ci diventano, e’ piu’ sensato fare una distinzione tra quelli che si comprano ma non hanno abbonamenti o sono f2p, o quelli che ce l’hanno. punto.
    Inutile credere alle promesse delle case distributrici, non e’ possibile campare solo con le vendite, a meno che siano dei benefattori che mantengano il gioco con le loro tasche.

    Naturalmente questo e’ il mio pensiero.

  2. Deme

    Peccato che non sia rimborsabile, stranissima come cosa, pensavo fosse obbligatoria per tutti i giochi, forse non vale per gli mmo…gran bel peccato perché volevo provarlo e nel caso che non mi fosse piaciuto avrei chiesto il rimborso…aspetterò la vostra recensione o un vostro stream, farete una live spero si?

Rispondi