MMO.it

WoW Battle for Azeroth: Svelata Zuldazar, la città dei Troll Zandalari

WoW Battle for Azeroth: Svelata Zuldazar, la città dei Troll Zandalari

Nelle scorse ore Blizzard ha pubblicato un’anteprima per mostrare Zuldazar, la città dei Troll Zandalari che vedremo nella prossima espansione di World of Warcraft, Battle for Azeroth.

Oltre alle immagini, che potete vedere a fondo articolo, Blizzard ha diramato diversi dettagli: immersa in una giungla primitiva, Zuldazar è la capitale di Zandalar, patria dei Troll Zandalari, e la casa del re Rastakhan. I personaggi dell’Orda potranno esplorare la città mentre tenteranno di guadagnare la fiducia del re.

Nella parte meridionale della città si trova il Porto di Zandalar. Il Capitano Rez’okun permetterà di accedere alle Scorrerie sulle Isole dalla Mappa delle Scorrerie ai PG di livello 115 o superiore che avranno completato una missione introduttiva.

Seguendo la Strada Dorata che dalla città sale sulle montagne a ovest si arriva ad Atal’Dazar, antiche piramidi che fungono da luogo di sepoltura per i precedenti re Zandalari. Qui si trovano anche due nuovi dungeon chiamati Atal’Dazar, che includeranno la parte esterna dell’area e King’s Rest.

Zuldazar è toccata dal mare a sud, est e ovest, mentre a nord giace la misteriosa palude di Nazmir.

I Troll Zandalari sono una delle nuove Razze Alleate presenti in Battle for Azeroth, insieme ai Tauren di Alto Monte, i Nobili Oscuri, i Draenei Forgialuce, gli Elfi del Vuoto, i Nani Ferroscuro e gli Orchi Mag’har.

World of Warcraft: Battle for Azeroth uscirà il prossimo 14 agosto. La scorsa settimana è iniziata la beta dell’espansione.

Potete leggere tutti i dettagli su Zuldazar sul sito ufficiale italiano, mentre potete vedere tutte le immagini di seguito.

 

World of Warcraft Battle for Azeroth

World of Warcraft Battle for Azeroth

World of Warcraft Battle for Azeroth

World of Warcraft Battle for Azeroth

World of Warcraft Battle for Azeroth

World of Warcraft Battle for Azeroth

Fonte

 

Placeholder for advertising

Rispondi