MMO.it

Star Wars Battlefront 2 e Overwatch indagati in Belgio per gioco d’azzardo

Star Wars Battlefront 2 e Overwatch indagati in Belgio per gioco d’azzardo

Per l’ennesima volta in questi giorni torniamo a parlare di Star Wars Battlefront 2, stavolta insieme a Overwatch. I due giochi sono infatti finiti nel mirino delle autorità belghe che regolamentano il gioco d’azzardo, a causa delle casse virtuali acquistabili con soldi reali.

In particolare Peter Naessens, direttore della commissione belga che si occupa del gioco d’azzardo, ha fatto sapere all’agenzia VTM di aver aperto un’inchiesta ufficiale sui lootbox dei due titoli.
Come ha dichiarato un portavoce della commissione:

Se ci sono gli elementi del gioco d’azzardo, questi non possono esistere senza il consenso della Commissione. I giochi d’azzardo non sono equiparabili a nessun tipo di servizio commerciale, visto che possono spingere le persone a perdere molti soldi e a cadere nel vortice della dipendenza. Per questa ragione esistono una serie di contromisure per proteggere i giocatori da questi rischi.

Naessens dice di voler chiarire le dinamiche che regolano questi meccanismi, affermando che potrebbe trattarsi di gioco d’azzardo se le ricompense sono legate al caso. In questo caso la commissione potrebbe regolamentare tali pratiche secondo le leggi in vigore in Belgio. C’è persino la possibilità che i due giochi vengano ritirati dal mercato belga.

Electronic Arts e Blizzard Entertainment potrebbero dunque essere costrette a pagare una multa salata e ritirare i loro prodotti dalla vendita in Belgio.

Insomma, la questione lootbox e microtransazioni è più calda che mai. Vi terremo aggiornati in caso di novità.

 

Fonte

 

Placeholder for advertising

Un pensiero su “Star Wars Battlefront 2 e Overwatch indagati in Belgio per gioco d’azzardo

  1. EARLY ACCESS WORLD

    ahahahaahahah, ben gli sta, ste case produttrici che hanno come solo scopo il lucro e che per loro i player sono solo pedine per far cassa…….ahhhh che nostalgia quando i dev erano interessati si al guadagno, ma anche che il loro gioco divertisse e non fosse solo uno spettacolo grafico per attirare giocatori come le macchinette slot……ben gli sta, e spero che le cose andranno sempre peggio per queste case produttrici che mirano solo ai soldi………basta con ste microtransazioni, dlc a pagamento e che roba, non gli bastano 70 euro a gioco?…….

Rispondi