MMO.it

World of Warcraft: Gli emulatori rispondono all’annuncio dei server vanilla, Blizzard inizia ad assumere

World of Warcraft: Gli emulatori rispondono all’annuncio dei server vanilla, Blizzard inizia ad assumere

Dopo il recente annuncio all’ultima BlizzCon dell’apertura di server classici di World of Warcraft, un’interessante implicazione riguarda il destino dei server privati di WoW vanilla, che fino ad oggi si erano sempre battuti contro la volontà di Blizzard di non guardare al passato. Le community di questi emulatori, da Nostalrius ad Elysium, si sono sempre schierate per il riconoscimento della “questione vanilla” e ora si trovano a dover affrontare una spinosa domanda: quale sarà il futuro dei server privati (a tutti gli effetti illegali) quando verranno aperti quelli ufficiali?

Se il primo sentimento della community è stato lo stupore per una mossa inaspettata, adesso pare che le reazioni siano in gran parte positive. Il team del giovane emulatore Light’s Hope, ad esempio, ha annunciato che intende chiudere i server dopo la release di WoW Classic.

D’altro canto, l’Elysium Project ha invece annunciato che continuerà a tenere online i server anche dopo il lancio di quelli ufficiali, dichiarando: “Continueremo a fornire qualsiasi servizio la community desideri nel caso in cui Blizzard non mantenga le aspettative.” Più precisamente, l’Elysium Project si differenzierà offrendo l’esperienza della prima espansione di World of Warcraft, The Burning Crusade.

In un’intervista a Eurogamer l’executive producer Allen Brack ha aperto alla possibilità che Blizzard assuma gli ex-admin di Nostalrius, il cui know-how potrebbe tornare molto utile alla software house californiana: “Di sicuro daremmo il benvenuto al loro coinvolgimento.”

Nel frattempo anche Mark Kern, ex sviluppatore Blizzard legato allo storico MMORPG, ha espresso la sua gioia su twitter dicendo: “Sono profondamente felice che Blizzard riporterà in vita WoW vanilla, un gioco a cui ho dedicato parte della mia vita. Sono in lacrime…”

Nel frattempo, è notizia di poche ore fa che Blizzard sta iniziando ad assumere per espandere il team dedicato al progetto. In particolare l’annuncio di lavoro sul sito dello studio di Irvine parla di un posto per un Senior Software Engineer. Qualcuno vuole proporsi?

 

Fonte

 

Placeholder for advertising

2 pensieri su “World of Warcraft: Gli emulatori rispondono all’annuncio dei server vanilla, Blizzard inizia ad assumere

  1. mykysamurai77

    ma si pagherà il canone per giocare su sti server vanilla?
    A suo tempo mi son divertito, ma onestamente la grafica di wow non mi entusiasmava 12 anni fa figuriamoci se ci torno ora…
    ma un WoW 2 con grafica fotorealistica? XD … mi sa che continueranno a far cassa con l’ennesima espansione.

Rispondi