GUILD WARS 2: PATH OF FIRE – ANTEPRIMA

GUILD WARS 2: PATH OF FIRE – ANTEPRIMA

Video anteprima online!

Come sapete nei giorni scorsi ArenaNet e NCSOFT hanno finalmente svelato Path of Fire, la prossima espansione di Guild Wars 2, la seconda a pagamento dopo Heart of Thorns.

Mike O’Brien, presidente e co-fondatore di ArenaNet, ha dichiarato che Path of Fire “is all about content”, ovvero si concentra sull’introdurre nuovi contenuti, laddove invece Heart of Thorns aveva più che altro aggiunto nuove feature, classi e sistemi di gioco.

A sorpresa, Path of Fire sarà disponibile dal 22 settembre 2017 e potrà essere provata già questo weekend con un evento open beta aperto a tutti. Path of Fire è un’espansione standalone, quindi non richiederà il gioco base nè Heart of Thorns per essere giocata.

Ora facciamo un riepilogo di tutte le informazioni rilasciate dalla software house di Bellevue.

 

 

Ritorno alle origini

Come avevano previsto i leak dei mesi scorsi, Path of Fire è ispirata a Nightfall, la terza campagna dell’originale Guild Wars, uscita nel 2006. Infatti questa espansione sarà ambientata nel Deserto di Cristallo e nella parte settentrionale di Elona. I giocatori potranno dunque tornare nelle terre desertiche viste in Nightfall, ma 250 anni dopo. I fan del franchise riconosceranno molti luoghi familiari, ma al tempo stesso l’ambientazione sarà accessibile anche per i nuovi arrivati.

La regione porterà cinque mappe inedite, immense e liberamente esplorabili. Tuttavia, queste non saranno solo deserti e savane: tra i vari biomi ci saranno anche paesaggi innevati e zone subacquee, per garantire la varietà dell’ambientazione. Verrà inoltre aggiunta una nuova bellissima casa di gilda da Le Mille e una Notte.

La trama inizierà esattamente dov’è finita la terza stagione del living world, senza buchi narrativi. Questa volta i nostri eroi dovranno combattere contro Balthazar, dio della guerra e del fuoco, che brama di uccidere un Elder Dragon e diventare l’unico dio di Tyria. Tra i cattivoni tornerà anche il negromante Palawa Joko (già incontrato in Nightfall), al comando di un’armata di non morti.

Subito dopo l’uscita dell’espansione inizierà la quarta stagione del living world, che porterà avanti la storia di Tyria tramite aggiornamenti gratuiti.

 

Guild Wars 2 Path of Fire

Con Path of Fire potremo visitare palazzi magici, antichi templi e oasi perdute.

Vento di novità

Per aiutare i giocatori nell’esplorazione arriveranno le mount. Ebbene sì, per la prima volta in Guild Wars 2 sarà possibile usare delle cavalcature. Le mount sfrutteranno lo stesso mastery system di Heart of Thorns.

Ci saranno quattro tipi di cavalcature, e ogni tipo darà accesso ad abilità diverse. Ad esempio il raptor potrà fare un lungo balzo in avanti per superare un crepaccio, mentre con lo springer sarà possibile effettuare un salto in alto per raggiungere una zona sopraelevata altrimenti inaccessibile. Con le mount si potrà sferrare un attacco con cui entrare in combat demountando. Le mount comunque non sono pensate tanto per il combattimento quanto per il movimento e la risoluzione di nuovi jumping puzzle, ma potranno essere usate anche nel resto del mondo.

Non mancheranno nuovi eventi dinamici, boss open world, cacce a pericolose bestie e persino gare con le mount.

 

Guild Wars 2 Path of Fire

In riferimento alle mount gli sviluppatori parlano della “gioia del movimento”.

Le nuove Élite

Path of Fire introdurrà poi nove specializzazioni Élite inedite, una per ogni classe. Anch’esse sfruttano il mastery system.

Ogni professione potrà così usare una nuova arma. Eccole nel dettaglio:

  • Firebrand (Guardian): potrà usare l’ascia.
  • Scourge (Necromancer): potrà usare la torcia.
  • Deadeye (Thief): potrà usare il fucile.
  • Mirage (Mesmer): anch’esso potrà usare l’ascia.
  • Spellbreaker (Warrior): potrà usare i pugnali e guadagnerà diverse abilità magiche.
  • Weaver (Elementalist): potrà usare la spada.
  • Soulbeast (Ranger): anch’esso potrà usare i pugnali. Inoltre potrà shapeshiftare nella forma del proprio compagno animale e riceverà nuovi pet.
  • Renegade (Revenant): potrà usare l’arco corto.
  • Holosmith (Engineer): anch’esso potrà usare la spada.

Peccato solo per l’assenza di classi inedite, magari prese direttamente dal primo Guild Wars, come il Derviscio e il Paragon.

 

Guild Wars 2 Path of Fire

Concept art delle nove specializzazioni in arrivo con Path of Fire.

Open beta incoming

Volete provare tutte queste novità prima dell’uscita? Nessun problema. Ricordiamo infatti che questo weekend, dall’11 al 13 agosto, si terrà un’open beta di Path of Fire. L’evento sarà aperto a tutti i giocatori, anche a chi non possiede Guild Wars 2.

Guild Wars 2: Path of Fire può essere prenotata sul sito ufficiale. Sono disponibili tre edizioni, Standard, Deluxe e Ultimate, rispettivamente al costo di 29,99€, 54,99€ e 79,99€. Preordinando il gioco si otterrà anche un boost al livello 80.

In conclusione Path of Fire sembra una grande espansione, visivamente meravigliosa e piena di contenuti che promettono di ridare slancio all’MMO di ArenaNet. Il prossimo 22 settembre potremo finalmente tornare nel Deserto di Cristallo.

Di seguito trovate il video esteso di annuncio di Path of Fire.

 

 

 

Placeholder for advertising