BATTLEFIELD 1: SVELATE LE MAPPE DI IN THE NAME OF THE TSAR

BATTLEFIELD 1: SVELATE LE MAPPE DI IN THE NAME OF THE TSAR

All’EA PLAY 2017 DICE ha svelato le prime informazioni relative a In The Name of the Tsar (in italiano “Nel nome dello Zar”), il prossimo DLC di Battlefield 1 in arrivo a settembre. Come vi abbiamo riportato nella nostra precedente news questo nuovo contenuto sarà ambientato sul fronte russo ed è stato definito “l’espansione di Battlefield più grande di sempre”.

Nei giorni scorsi sono arrivate maggiori novità sulle nuove mappe, sei in totale, in cui ci troveremo a giocare. In particolare DICE ha annunciato le prime quattro, chiamate rispettivamente Passo Lupkow, Albion, Galizia e Brusilov Keep.

Eccoe spiegazioni e immagini direttamente dal sito ufficiale:

PASSO LUPKOW

Combatti nelle pericolose gole ricoperte di neve del passo Lupkow. In questo ambiente selvaggio, gli scontri sono verticali e spietati come il gelo.
Battlefield 1 tsar In the name of the Tsar
ALBION
Partecipa agli scontri in un gelido arcipelago durante l’operazione Albion. Durante l’imponente invasione della penisola baltica, l’Impero germanico attacca con fanteria, corazzate e aerei, cercando di avere la meglio sulle batterie costiere pesanti russe.
Battlefield 1 tsar In the name of the Tsar

GALIZIA

Durante l’epica offensiva di Brusilov, l’Impero russo si batte per respingere le forze austro-ungariche nelle campagne della Russia. Affronta una mappa aperta, creata pensando a fanteria, cavalleria e veicoli leggeri.

Battlefield 1 tsar In the name of the Tsar

BRUSILOV KEEP

I russi hanno costretto il nemico a cercare riparo in un piccolo villaggio montano, dove gli austro-ungarici sono pronti a resistere fino alla morte. Affronta combattimenti corpo a corpo sui monti dei Carpazi, in una mappa pensata per la fanteria.

Battlefield 1 tsar In the name of the Tsar

Nessuna informazione invece per le altre due mappe, al momento ancora segrete.

In the Name of the Tsar uscirà a settembre per PC, PlayStation 4 e Xbox One. Di seguito potete vedere il teaser trailer italiano.

 

 

Fonte: Sito ufficiale

 

 

Placeholder for advertising