CHRONICLES OF ELYRIA: RACCOLTI DUE MILIONI DI DOLLARI

CHRONICLES OF ELYRIA: RACCOLTI DUE MILIONI DI DOLLARI

Il 2016 è stato un anno incredibile per Chronicles of Elyria, se si pensa che appena un anno fa Soulbound Studios era composto da quattro sviluppatori che lavoravano in un seminterrato, pagati solo grazie ai risparmi del fondatore del progetto. Il team si è infatti trasferito in uno studio reale, ha assunto diversi impiegati, ha presenziato al PAX East e sta ora procedendo a pieno regime nello sviluppo di questo promettente MMORPG sandbox fantasy.

L’ultimo dev blog pubblicato sul sito del gioco traccia la strada che Chronicles of Elyria ha percorso nel 2016 e quella che percorrerà nel 2017. Il team ha annunciato di aver superato i due milioni raccolti tramite crowdfunding tra la campagna su Kickstarter e il negozio online, ai quali vanno aggiunti 500mila dollari iniziali di capitale. Tutto questo grazie alla crescente community, che a novembre già contava 111mila membri.

Il lead project Caspian ha scritto:

“Che cosa succederà il prossimo anno? Difficile a dirsi. Ma quel che posso dire è che continueremo a tenere il nostro negozio online aperto per ulteriori entrate, e siamo già stati contattati da diversi publisher e investitori. In questo momento siamo messi bene da un punto di vista finanziario e abbiamo più denaro di quanto ci saremmo aspettati di avere in questa fase di sviluppo. Tra l’altro non abbiamo alcuna fretta di stringere un accordo, e anzi stiamo aspettando l’offerta giusta per noi – e anche per voi ragazzi.

In ogni caso, il 2017 si preannuncia come un anno molto redditizio con noi che avremo un sacco di spazio per completare lo sviluppo e muovere nelle fasi di Controllo Qualità, Testing, Hosting e Publishing.

[…] Il 2017 vedrà Soulbound Studios crescere fino a 20 persone e probabilmente faremo un altro trasferimento per andare in un ufficio vicino con sufficiente spazio per assumere tutte le persone di cui avremo bisogno durante il ciclo vitale del progetto.

Insomma, lo sviluppo del gioco procede a vele spiegate verso il 2017. Evviva!

 

Fonte: Massively OP

 

 

Placeholder for advertising