HERO’S SONG CANCELLATO, OFFERTI RIMBORSI AI GIOCATORI

HERO’S SONG CANCELLATO, OFFERTI RIMBORSI AI GIOCATORI

Oggi notizia che ha del clamoroso: Pixelmage Games, studio indipendente fondato dall’ex-presidente di Sony Online Entertainment John Smedley, ha appena annunciato che la compagnia è fallita e, di conseguenza, Hero’s Song è stato cancellato.

Il comunicato ufficiale recita:

È con cuore pesante che devo riportare che Pixelmage Games sta per chiudere i battenti e abbiamo fermato lo sviluppo di Hero’s Song. Per l’ultimo anno, il nostro team ha lavorato senza sosta per creare il gioco che abbiamo sognato, e con il vostro supporto, e il supporto dei nostri investitori, siamo riusciti a portarlo in Early Access. Sfortunatamente le vendite sono state inferiori a quanto ci serviva per continuare lo sviluppo. Sapevamo che molte startup non ce la fanno, e come studio indie speravamo di essere l’eccezione alla regola, ma non è stato così.

Noi diamo sinceramente importanza ai nostri clienti. Siete la nostra priorità e lo siete stati dal primo giorno. Offriremo rimborsi al 100% per tutte le persone che hanno acquistato Hero’s Song.

Hero’s Song era un “action-RPG roguelike fantasy open world in pixel-art”. A novembre il gioco era sbarcato in accesso anticipato su Steam dopo una fallimentare campagna di finanziamento su Kickstarter. Soltanto a ottobre invece il progetto aveva ricevuto quasi centomila dollari su Indiegogo. I primi problemi erano saltati fuori all’inizio di questo mese, quando il team aveva dichiarato di essere “al corto di fondi” e di essere “al lavoro su alcune cose”.

Ecco dunque l’esito più triste per Hero’s Song, ben lontano dall’atmosfera natalizia, e un altro pesante fallimento per John Smedley, già famoso quando era CEO di Sony Online Entertainment prima per la gestione di Star Wars Galaxies (con conseguente chiusura) e poi per quella di EverQuest Next (anch’esso cancellato). Una specie di Re Mida al contrario degli MMO.

 

Fonte: Sito di Pixelmage Games

 

 

Placeholder for advertising