chiusura

PLINIOUS EX MACHINA: DAYBREAK GAMES O THEY BREAK GAMES?

PLINIOUS EX MACHINA: DAYBREAK GAMES O THEY BREAK GAMES?

È notizia di pochi giorni fa l’annuncio di Daybreak Game Company secondo cui i server di Landmark verranno spenti il 21 febbraio. Una notizia che non poteva non far discutere, se a questo aggiungiamo il fatto che la casa americana ha negato qualsiasi rimborso ed escluso la possibilità di rilasciare il codice sorgente per consentire alla community di aprire dei server privati. Un voltafaccia totale e clamoroso, per un gioco uscito dall’Early Access appena lo scorso giugno. Tuttavia, alzi la mano chi davvero è stupito dell’annuncio. La verità è che Landmark era un fallimento annunciato da almeno sei mesi, quando il “lancio ufficiale” del gioco corrispondeva in realtà a poco più di una versione alpha, con tante feature appena abbozzate come il combat system ed altre promesse che non hanno mai visto la luce. D’altronde i numeri parlano da soli: se durante la fase di…

LANDMARK: I SERVER VERRANNO CHIUSI IL 21 FEBBRAIO

LANDMARK: I SERVER VERRANNO CHIUSI IL 21 FEBBRAIO

Daybreak ha da poco confermato che i server dell’MMO sandbox Landmark verranno ufficialmente chiusi il prossimo 21 febbraio. Il gioco online, lanciato formalmente nel mese di giugno 2016, rimase per un periodo prolungato in fase di test, causa forse della perdita d’interesse di molti fan che inizialmente avevano creduto nel progetto fino al punto di sovvenzionarlo. Impossibile sarà inoltre la possibilità di vedere l’arrivo di server privati dedicati a Landmark in quanto la società sviluppatrice non renderà pubblico il codice sorgente. La notizia più sconcertante è però quella che Daybreak non sembra minimamente intenzionata a rimborsare in alcun modo i giocatori per le loro spese, cosa che potrebbe probabilmente portare all’arrivo di numerose lamentele da parte di chi ha investito denaro reale nel negozio del titolo massivo. Con la chiusura di Landmark arriverà infine anche la totale chiusura dei forum e del relativo sito internet:…

GLI MMO CHE ABBIAMO PERSO NEL 2016 – SPECIALE

GLI MMO CHE ABBIAMO PERSO NEL 2016 – SPECIALE

Così come il 2016 è stato un anno nero per la musica, con la morte di David Bowie, Prince e George Michael, l’anno appena trascorso ha anche visto la chiusura di diversi esponenti del nostro genere preferito. Già nel 2015 avevamo visto la chiusura di vari MMO, tra cui Dragon’s Prophet, Infinite Crisis, Hellgate, Need for Speed World, Face of Mankind e ArchLord 2, ma il 2016 è stato decisamente più “luttuoso”. Ecco i titoli MMO e multiplayer che hanno chiuso o sono stati cancellati nel corso del 2016, con riferimento alla notizia se ne abbiamo parlato: EverQuest Next: a marzo il titolo è stato cancellato da Daybreak Games Greed Monger: a marzo lo sviluppo è stato sospeso da James Proctor Revival: a marzo lo sviluppo è stato interrotto da Illfonic, ma a ottobre la licenza è stata ripresa in mano dagli Skyward* Corp, attuali proprietari…

HERO’S SONG CANCELLATO, OFFERTI RIMBORSI AI GIOCATORI

HERO’S SONG CANCELLATO, OFFERTI RIMBORSI AI GIOCATORI

Oggi notizia che ha del clamoroso: Pixelmage Games, studio indipendente fondato dall’ex-presidente di Sony Online Entertainment John Smedley, ha appena annunciato che la compagnia è fallita e, di conseguenza, Hero’s Song è stato cancellato. Il comunicato ufficiale recita: È con cuore pesante che devo riportare che Pixelmage Games sta per chiudere i battenti e abbiamo fermato lo sviluppo di Hero’s Song. Per l’ultimo anno, il nostro team ha lavorato senza sosta per creare il gioco che abbiamo sognato, e con il vostro supporto, e il supporto dei nostri investitori, siamo riusciti a portarlo in Early Access. Sfortunatamente le vendite sono state inferiori a quanto ci serviva per continuare lo sviluppo. Sapevamo che molte startup non ce la fanno, e come studio indie speravamo di essere l’eccezione alla regola, ma non è stato così. Noi diamo sinceramente importanza ai nostri clienti. Siete la nostra priorità e lo…

ASHERON’S CALL E ASHERON’S CALL 2 CHIUDERANNO A GENNAIO

ASHERON’S CALL E ASHERON’S CALL 2 CHIUDERANNO A GENNAIO

Ieri, dopo l’annuncio che il team che finora si è occupato di Lord of the Rings Online (LOTRO) e Dungeons & Dragons Online (DDO) sarebbe passato da Turbine a Standing Stone Games, ci si chiedeva quali sarebbero state le conseguenze di questa mossa. Ebbene, le conseguenze non sono tardate ad arrivare e purtroppo non si tratta di buone nuove. La notizia non riguarda però i due MMORPG di cui sopra bensì Asheron’s Call, storico MMORPG fantasy appartenente alla prima era degli MMO (quella di Ultima Online ed EverQuest, per intenderci). Turbine e Standing Stone, le due software house coinvolte nel passaggio di proprietà, hanno infatti annunciato che Asheron’s Call e Asheron’s Call 2 chiuderanno entrambi i battenti il prossimo mese: non sarà più possibile creare nuovi account e a fine gennaio i server cesseranno la loro attività. Ecco il comunicato pubblicato dal team su Facebook: È con cuore pesante che…

CIVILIZATION ONLINE CHIUDE A DICEMBRE

CIVILIZATION ONLINE CHIUDE A DICEMBRE

Civilization Online è la versione MMO del celebre gestionale di Sid Meier, disponibile solo sul territorio asiatico. Ebbene, XL Games ha appena annunciato che i suoi server chiuderanno i battenti il prossimo mese. Il CEO di XL Jake Song ha dichiarato che è una decisione difficile per lo studio ma che il gioco potrebbe tornare in futuro come Civ Online, sempre sotto l’egida di XL Games. Il 7 dicembre sarà dunque l’ultimo giorno di vita di Civilization Online. Quel che è certo è che il gioco non si è rivelato un successo, contando che andava in open beta solo un anno fa, a novembre 2015. Di seguito potete vedere il trailer di annuncio dell’open beta.     Fonte: Kotaku    

WEBZEN: ASTA ONLINE ED ELOA CHIUDERANNO A OTTOBRE

WEBZEN: ASTA ONLINE ED ELOA CHIUDERANNO A OTTOBRE

Ieri il publisher Webzen ha annunciato l’imminente chiusura di due MMO, Asta: The War of Tears and Winds ed Elite Lord of Alliance, anche detto ELOA (su cui abbiamo scritto un’anteprima a gennaio). Entrambi i giochi sono usciti recentemente in Europa, tra l’anno scorso e quest’anno, e il fatto che siano già avviati verso la chiusura lascia intendere che hanno fallito nel tentativo di imporsi nel mercato occidentale. Se si considera inoltre che Asta Online era stato chiuso in Corea già nel 2015, il fallimento del gioco sembra completo. I server di Asta verranno spenti il 4 ottobre, mentre quelli di ELOA chiuderanno a metà dello stesso mese. Gli utenti di Asta che hanno acquistato valuta in-game nello scorso mese saranno rimborsati, mentre quelli di ELOA si vedranno rimborsare quanto speso sotto forma di Wcoin, moneta che può essere usata su qualsiasi titolo gestito da Webzen.…

PLANETSIDE 1: GLI ULTIMI MOMENTI

PLANETSIDE 1: GLI ULTIMI MOMENTI

Ieri Daybreak Games ha chiuso i server di PlanetSide 1. È sempre interessante vedere cosa accade fisicamente all’interno di un mondo virtuale in una simile occasione: se il collegamento viene brutalmente interrotto una volta per tutte o c’è qualcosa di più, magari un evento in lore. Su PlanetSide una pioggia di meteore ha concluso un’enorme partita durata 13 anni: la fine di un vero PvP massivo e continuo. Un’idea allora come oggi piuttosto originale che ha sicuramente contribuito allo stato attuale dell’industria. Seppure il momento possa essere di tristezza, Planetside sopravvive in misura diversa nel suo seguito, PlanetSide 2, che è un buon MMO e di sicuro l’esempio più riuscito (e forse l’unico reale) di MMOFPS. Di seguito il video degli ultimi momenti di gioco.      

DAYBREAK GAMES CHIUDE PLANETSIDE 1 E LEGENDS OF NORRATH

DAYBREAK GAMES CHIUDE PLANETSIDE 1 E LEGENDS OF NORRATH

Daybreak Games, prima conosciuta come Sony Online Entertainment, ha annunciato che chiuderà i server dell’originale PlanetSide così come quelli del gioco di carte Legends of Norrath. Il più recente PlanetSide 2 continuerà invece la sua corsa. Di seguito il comunicato ufficiale riguardante la chiusura di PlanetSide 1. A partire dal primo luglio chiuderemo il server di PlanetSide 1. PlanetSide 1 ha avuto una storia molto importante con Daybreak Games e tiene un posto speciale nei cuori di coloro che hanno lavorato sul suo successore (PlanetSide 2, NdR). Se dal 2014 abbiamo reso il gioco gratuito, a causa della necessità di evolvere il nostro business e per esigenze tecniche ci troviamo ora costretti a concludere questo servizio. Speriamo che ne approfitterete per godervi il tempo rimanente nel gioco e, per favore, aiutateci a dare a PlanetSide 1 il saluto che merita. Ecco invece un estratto del comunicato sulla…

LEGO MINIFIGURES ONLINE CHIUDE A SETTEMBRE

LEGO MINIFIGURES ONLINE CHIUDE A SETTEMBRE

Come lasciava presagire l’ultimo comunicato finanziario diffuso da Funcom, LEGO Minifigures Online non viaggia esattamente in buone acque. Il titolo online di Funcom ha infatti generato ricavi sotto le aspettative e, fallita anche l’ultima carta del free to play, il suo destino era segnato: i server di LEGO Minifigures Online verranno spenti a fine settembre. È con cuore affranto che annunciamo che LEGO Minifigures Online verrà chiuso il 30 settembre 2016. Sappiamo che molti di voi si stanno ancora godendo le loro avventure nel gioco e questa è stata per noi una decisione difficile da prendere ma, sfortunatamente, è giunto il momento di ritirare LEGO Minifigures Online. […] Nuovi utenti non potranno provare il gioco e la chat in-game sarà disabilitata. Gli account già esistenti potranno giocare fino al 30 settembre. Non è mai facile dire addio ai propri amici, ma saremo sempre grati per il tempo che abbiamo…

DARKFALL CHIUSO A TEMPO INDETERMINATO

DARKFALL CHIUSO A TEMPO INDETERMINATO

La crisi economica in Grecia non ha risparmiato neanche gli sviluppatori di Aventurine che sono stati costretti a chiudere a tempo indeterminato i server di Darkfall Unholy Wars. La triste notizia arriva da parte della stessa società sviluppatrice attraverso un post sui forum ufficiali del gioco. Dopo un’avventura durata ben 13 anni, il team non ha potuto far altro che optare per questa decisione, in attesa di un possibile ritorno quando i tempi saranno migliori (se miglioreranno), scusandosi con tutti coloro che erano ancora affezionati al gioco massivo. Per il momento non ci rimane quindi che attendere ulteriori informazioni, nella possibilità di comprendere quanto la situazione finanziaria di Aventurine sia effettivamente complicata ed eventualmente recuperabile. Non cambia invece la situazione riguardante i due reboot di Darkfall, attualmente in sviluppo da parte di due team diversi.   Fonte: Massively OP    

NOSGOTH CHIUDERÀ PRESTO I BATTENTI

NOSGOTH CHIUDERÀ PRESTO I BATTENTI

La software house Psyonix, insieme a Square Enix, ha deciso di porre fine ai sogni del gioco multiplayer Nosgoth. L’action free to play ad arene, ambientato nello stesso universo della celebre saga di Legacy of Kain, non sembra aver raggiunto i traguardi prefissati dalle due società. Con una lettera aperta alla community, il team ha infatti dichiarato che il gioco semplicemente non aveva raggiunto il numero di utenti necessario per continuare a sostenerne lo sviluppo. Il crollo di accessi registrato negli ultimi mesi (si è passati da una media di 15.000 utenti al giorno a soltanto 1.000), è stato un dato più che sufficiente per portare a questa sofferta decisione. Ora, Nosgoth si appresta a chiudere ufficialmente i propri server a un anno dal suo approdo su Steam in versione Early Access. La data prevista da Psyonix per arrestare definitivamente i giochi è quella del 31 maggio…

Pagina 1 di 212
This site uses XenWord.