SHROUD OF THE AVATAR: FORSAKEN VIRTUES NON USCIRA’ NEL 2016

SHROUD OF THE AVATAR: FORSAKEN VIRTUES NON USCIRA’ NEL 2016

In occasione del trentennale del Dragoncon, storica manifestazione statunitense dedicata a fantasy e fantascienza in tutte le sue forme, Richard “Lord British” Garriott è stato intervistato dai siti inglesi Massively Overpowered e Gamezone per discutere della sua lunghissima carriera di game designer, esploratore (anche spaziale), autore e programmatore. Ovviamente l’occasione è stata ghiotta per parlare dell’ultimo suo progetto, quello Shroud of the Avatar da tanto (troppo?) tempo in sviluppo.

Partendo proprio dalla fine, viene confermato quello che i giocatori sospettavano da tempo: vista l’enorme mole di aggiustamenti e bilanciamenti che a mano a mano si rendono necessari, la proiezione di un rilascio per fine 2016 si è rivelata fin troppo ottimistica: Garriott ha ammesso che più probabilmente Forsaken Virtues (il primo episodio di Shroud of the Avatar) uscirà nel primo quarto 2017.

Per quanto questo renderà di fatto il titolo in ritardo di almeno due anni e mezzo rispetto alla previsione del Kickstarter (“fine 2014”), c’è da ricordare che il minuscolo team texano di 33 persone ha aggiunto un’infinità di feature durante la lunghissima gestazione, e alcuni sistemi sono stati riscritti da zero, spesso su feedback della community e dei partecipanti all’Early Access su Steam.

Garriott si è anche soffermato a ricordare le età d’oro di almeno due industrie che lo hanno visto protagonista: i giochi di ruolo per computer, e i giochi di ruolo massivi online. Parlando di pionieri e frontiere, non ha certo trascurato i famosi viaggi sulla ISS e in Antartide, così come della necessità quasi fisiologica per lui di raccontare storie e di fornire strumenti ad altri per raccontarne – in questo caso i giocatori, che considera co-creatori dei suoi universi.

 

shroud of the avatar

 

Fonte: Massively OP, Gamerzone

 

 


Commenta nel Forum

Placeholder for advertising

12 pensieri su “SHROUD OF THE AVATAR: FORSAKEN VIRTUES NON USCIRA’ NEL 2016

  1. Plinious

    Rimango dell'idea di comprarlo se è quando la parte single player –  coop sarà pronta e fatta bene.

    È un'opinione più che rispettabile. Quella parte dovrebbe appunto uscire nel primo quarto del 2017.

  2. r3dl4nce

    Anche perché a me interessa un successore della serie Ultima (la serie single player) ed è questa la parte che mi interessa di SotA (quindi storia in primis), se Garriott spera di sfondare con una parte MMO simil-Ultima Online nel 2016-2017, allora è davvero impazzito.

  3. Plinious

    Anche perché a me interessa un successore della serie Ultima (la serie single player) ed è questa la parte che mi interessa di SotA (quindi storia in primis), se Garriott spera di sfondare con una parte MMO simil-Ultima Online nel 2016-2017, allora è davvero impazzito.

    Il gioco è molto diverso da UO, pur essendo un sandbox a tratti piuttosto complesso è molto più casual-friendly. Il PvP inoltre non è onnipresente come in UO ma sarà consensuale: probabilmente sarà obbligatorio solo nelle zone end-game in cui sarà possibile raccogliere le risorse e i materiali più raffinati.

    Il discorso è piuttosto lungo e complicato, comunque mi pare che il team abbia intenzione (giustamente) di puntare molto anche sulla storyline e la componente più "alla Ultima".

  4. Plinious

    Se non sbaglio il gioco sarà giocabile totalmente in single player o al limite coop con amici, giusto?

    In generale sì, anche la storyline sarà interamente fruibile in singleplayer. Stanno però valutando l'idea di inserire zone end-game con risorse e materiali migliori, a cui si potrà accedere solo con la modalità multiplayer online.

    Non si tratta comunque di posti in cui dovrai andare se ciò che ti interessa è la parte singleplayer.

  5. Katrina Bekers

    Se non sbaglio il gioco sarà giocabile totalmente in single player o al limite coop con amici, giusto?

    Ci sono quattro modalita' di gioco.

    1) Single player Offline. Non serve neanche essere connessi a Internet. Niente di questa modalita' puo' essere portato online, e niente dell'online puo' essere portato qui. Non si possono avere altri giocatori nel proprio "mondo", ma sono previsti (e gia' parzialmente funzionanti) i classici companion dell'Avatar. In questa modalita', tutti gli oggetti dei pledge e rari sono disponibili per gold. I salvataggi di questo gioco sono in locale sul PC dell'utente.

    2) Single player Online. Necessario essere connessi a Internet, perche' il mondo e' quello online. Non si incontra nessun altro giocatore, ma gli effetti (housing, oggetti in vendita dai vendor, prezzi degli NPC, ecc.) sono influenzati dalla "presenza invisibile" degli altri giocatori. Alcune aree PVP non possono essere accedute. I salvataggi sono sui server di Portalarium, e il gioco e' persistente.

    3) Friends only Online. Necessario essere connessi a Internet, come sopra. Si incontrano soltanto i giocatori appartenenti al proprio party e i giocatori della propria lista amici (che e' ormai bidirezionale: se tu sei amico mio, anche io lo sono di te) che sono in FO. Le aree PVP vietate in Single sono vietate anche in Friends. I salvataggi, come sopra.

    4) Multi player Online. Quello che si potrebbe genericamente definire "MMO". Tutte le aree sono accessibili, tutti i giocatori che giocano nella stessa modalita' sono visibili e si puo' interagire con loro.

    Da notare che i personaggi delle modalita' 2, 3 e 4 sono gli stessi. Mentre i personaggi della modalita' 1 NON hanno NESSUN contatto con quelli delle altre modalita', e non possono averne per scambiare nulla.

    Probabilmente quello che interessa te sono le modalita' 1 e 3, che utilizzeresti con due personaggi differenti.

  6. Plinious

    Ci sono quattro modalita' di gioco.

    1) Single player Offline. Non serve neanche essere connessi a Internet. Niente di questa modalita' puo' essere portato online, e niente dell'online puo' essere portato qui. Non si possono avere altri giocatori nel proprio "mondo", ma sono previsti (e gia' parzialmente funzionanti) i classici companion dell'Avatar. In questa modalita', tutti gli oggetti dei pledge e rari sono disponibili per gold. I salvataggi di questo gioco sono in locale sul PC dell'utente.

    2) Single player Online. Necessario essere connessi a Internet, perche' il mondo e' quello online. Non si incontra nessun altro giocatore, ma gli effetti (housing, oggetti in vendita dai vendor, prezzi degli NPC, ecc.) sono influenzati dalla "presenza invisibile" degli altri giocatori. Alcune aree PVP non possono essere accedute. I salvataggi sono sui server di Portalarium, e il gioco e' persistente.

    3) Friends only Online. Necessario essere connessi a Internet, come sopra. Si incontrano soltanto i giocatori appartenenti al proprio party e i giocatori della propria lista amici (che e' ormai bidirezionale: se tu sei amico mio, anche io lo sono di te) che sono in FO. Le aree PVP vietate in Single sono vietate anche in Friends. I salvataggi, come sopra.

    4) Multi player Online. Quello che si potrebbe genericamente definire "MMO". Tutte le aree sono accessibili, tutti i giocatori che giocano nella stessa modalita' sono visibili e si puo' interagire con loro.

    Da notare che i personaggi delle modalita' 2, 3 e 4 sono gli stessi. Mentre i personaggi della modalita' 1 NON hanno NESSUN contatto con quelli delle altre modalita', e non possono averne per scambiare nulla.

    Probabilmente quello che interessa te sono le modalita' 1 e 3, che utilizzeresti con due personaggi differenti.

    Ottima spiegazione. Speriamo che questa volontà di concentrarsi su quattro modalità differenti non spezzi la community in troppi costoni separati e soprattutto non frammenti le risorse del team di sviluppo.

  7. r3dl4nce

    Se nella modalità 3 friends online è attiva tutta la storia, i companion e in generale è pèossibile giocare completamente il gioco, credo che sarà quella che mi interesserà di più, potendo così in caso cooperare con amici se e quando sorge l'occasione.

    Grazie dell'esauriente spiegazione.

    Visto che "ne sapete", a livello di storyline ad oggi com'è messo il gioco? C'è? Non c'è? Se c'è ed è già giocabile, si può respirare l'atmosfera alla Ultima? Premetto che il mio Ultima preferito fu il 6, ma in generale da Ultima 5 fino a Pagan (ok, ammetto che mi è piaciuto pure Ascension ma va riconosciuto l'enorme calo di qualità) mi sono piaciuti tutti

  8. Katrina Bekers

    Se nella modalità 3 friends online è attiva tutta la storia

    Tutta la storia sara' disponibile in tutte e quattro le modalita', mentre i companion NPC solo nella Single OFFline. Nelle altre, al massimo puoi usare le evocazioni (elementali, demoni, scheletri, lich, fenici e fuochi fatui) e gli animali addestrati (una secchiata, tra lupi, orsi, scorpioni, ragni, ecc.).

    Chiaramente quella piu' difficile sarebbe la Single ONline, perche' non hai i companion ne' puoi avvalerti di un gruppo. Ma considera che a ogni login puoi scegliere in quale modalita' entrare, e puoi facilmente passare da Single ON a Friends a Multi completa semplicemente uscendo al menu e rientrando in gioco.

    a livello di storyline ad oggi com'è messo il gioco? C'è? Non c'è? Se c'è ed è già giocabile, si può respirare l'atmosfera alla Ultima?

    La storia dovra' essere uno dei punti di forza del gioco – ci hanno lavorato Garriott e Tracy Hickman (quello della saga di Dragonlance). Come gia' detto, sara' disponibile la stessa storia in tutte le modalita', divisa in quattro parti principali, tre delle quali "intitolate" alle Forsaken Virtues:

    1. Percorso dell'Amore – attualmente completabile in tutte le sue parti, decentemente dettagliata e in via di definitiva rifinitura ("polish"), per le quest secondarie e gli NPC accessori. Nella prossima versione, una delle sue componenti principali verra' rivista profondamente.
    2. Percorso del Coraggio – completabile ma ancora MOLTO grezzo.
    3. Percorso della Verita' – completabile e a meta' strada tra i primi due come rifinitura.
    4. Parte comune finale – ancora non iniziabile, che conclude e completa i tre percorsi con i colpi di scena finali.

    Il livello narrativo/immersivo dovrebbe essere un mix tra IV e VII, i due capitoli ai quali Garriott e' piu' affezionato, ed effettivamente sono tantissimi i momenti in cui sembra ancora di essere a zonzo per Sosaria.

    Purtroppo il lavoro da fare e' tanto e molto lungo; essendo nel team di traduzione italiano (una delle cinque lingue previste oltre l'inglese), posso assicurarti che la quantita' di testi attualmente in gioco e' COLOSSALE.

    Sul sistema di traduzione che usiamo per localizzare SotA, al momento abbiamo 44 mila stringhe da tradurre, per un totale di 4.5 milioni di caratteri, e diciamo che stiamo a circa 2/3 del totale dei testi del primo Episodio (gli episodi previsti sono cinque). L'italiano e' al 36% della traduzione, ma gia' per R34, in rilascio giovedi' prossimo (ne scrivero'!), ci sono parecchie nuove aggiunte, soprattutto per il Percorso dell'Amore.

  9. Plinious

    Tutta la storia sara' disponibile in tutte e quattro le modalita', mentre i companion NPC solo nella Single OFFline. Nelle altre, al massimo puoi usare le evocazioni (elementali, demoni, scheletri, lich, fenici e fuochi fatui) e gli animali addestrati (una secchiata, tra lupi, orsi, scorpioni, ragni, ecc.).

    Chiaramente quella piu' difficile sarebbe la Single ONline, perche' non hai i companion ne' puoi avvalerti di un gruppo. Ma considera che a ogni login puoi scegliere in quale modalita' entrare, e puoi facilmente passare da Single ON a Friends a Multi completa semplicemente uscendo al menu e rientrando in gioco.

    La storia dovra' essere uno dei punti di forza del gioco – ci hanno lavorato Garriott e Tracy Hickman (quello della saga di Dragonlance). Come gia' detto, sara' disponibile la stessa storia in tutte le modalita', divisa in quattro parti principali, tre delle quali "intitolate" alle Forsaken Virtues:

    1. Percorso dell'Amore – attualmente completabile in tutte le sue parti, decentemente dettagliata e in via di definitiva rifinitura ("polish"), per le quest secondarie e gli NPC accessori. Nella prossima versione, una delle sue componenti principali verra' rivista profondamente.
    2. Percorso del Coraggio – completabile ma ancora MOLTO grezzo.
    3. Percorso della Verita' – completabile e a meta' strada tra i primi due come rifinitura.
    4. Parte comune finale – ancora non iniziabile, che conclude e completa i tre percorsi con i colpi di scena finali.

    Il livello narrativo/immersivo dovrebbe essere un mix tra IV e VII, i due capitoli ai quali Garriott e' piu' affezionato, ed effettivamente sono tantissimi i momenti in cui sembra ancora di essere a zonzo per Sosaria.

    Purtroppo il lavoro da fare e' tanto e molto lungo; essendo nel team di traduzione italiano (una delle cinque lingue previste oltre l'inglese), posso assicurarti che la quantita' di testi attualmente in gioco e' COLOSSALE.

    Sul sistema di traduzione che usiamo per localizzare SotA, al momento abbiamo 44 mila stringhe da tradurre, per un totale di 4.5 milioni di caratteri, e diciamo che stiamo a circa 2/3 del totale dei testi del primo Episodio (gli episodi previsti sono cinque). L'italiano e' al 36% della traduzione, ma gia' per R34, in rilascio giovedi' prossimo (ne scrivero'!), ci sono parecchie nuove aggiunte, soprattutto per il Percorso dell'Amore.

    Moolto interessante. Un altro livestream nelle prossime settimane non glielo toglie nessuno!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site uses XenWord.