GUARDIANS OF ORION – ANTEPRIMA EARLY ACCESS

GUARDIANS OF ORION – ANTEPRIMA EARLY ACCESS

Guardians of Orion è il progetto di una softco dal nome pretenzioso come la Trek Industries, Inc. Approda ora in Early Access su Steam, ad un buon livello di giocabilità, per cui si possono spendere tranquillamente due parole per presentarvelo. Come il trend attuale vuole, abbiamo i dinosauri. Ebbene si, ormai su Steam è un must che continua ad interessare, ed ecco allora che la commistione fra sci-fi e preistoria è più che mai viva e vegeta. E se il T-Rex, nemico finale da abbattere, rappresenta la prima icona con cui confrontarsi in questo sviluppo, l’altra è il classico shooter co-op che tanto prende dai vari Halo (guardare il casco del protagonista per rendersene conto) come da PlanetSide. Certo, l’appeal da queste parti è inferiore, ma la Trek Industries promette un buon lavoro sul campo.

goo1

Uhm… mi ricorda qualcosa quel casco…

La prima cosa che vi ritroverete a fare sarà, guarda caso, la scelta della classe del vostro guardiano. Che sia Assault, Support o Recon, avrete una buona scelta di armi, che classicamente, un pò alla Global Agenda o alla Tribes: Ascend, tanto per citare un altro paio di titoli, vi accompagneranno nella vostra avventura. Jetpack per la prima (ottimo l’effetto quando vi scontrerete contro i dinosauri che salteranno a loro volta), bolle curative per la seconda ed invisibilità per la terza sono le fondamenta su cui costruirete la vostra tattica durante le varie ondate di nemici, ben dieci, che dovrete respingere nella modalità survival, mentre, sbarcati su un pianeta ostile, difenderete un vostro mezzo di trasporto addetto all’harvesting di un particolare minerale presente sulla superficie.

Avrete con voi una pistola rigenerante per “ripararlo”, oltre che fucili d’assalto, pistole, granate e via dicendo. Abbattendo i nemici, sia dinosauri che nativi robotici dalle sembianza umane e non (anche, tra le altre, una particolare a forma di verme che spara bombe a destra e a manca), potrete accumulare exp che vi servirà per sbloccare le varie possibilità presenti in ben tre diramazioni dell’albero delle abilità, e raccogliere bonus che vi forniranno vantaggi temporanei contro i nemici. La UI, essenziale ma funzionale, vi mostrerà quattro barre indicanti la vostra salute, la progressione nei livelli, lo stato del vostro scudo e dell’harvester.

goo2

L’immancabile T-Rex vi darà filo da torcere

La nota particolare di questo semplice ma efficace mix di generi è la presenza di una buona percentuale di gore, visto il sangue e le esplosioni di membra che pervadono il gameplay in ogni momento. Lo splatter è parte integrante di Guardians of Orion, sappiatelo prima di compiere l’acquisto su Steam. Le quattro mappe al momento presenti e la possibilità di giocare sia in solo che in multiplayer co-op con amici rendono senz’altro il tutto molto più divertente. La grafica è sufficientemente curata per la media delle produzioni indie che si affacciano all’Early Access e sicuramente non ha grossi problemi a girare su una vastità di hardware differenti.

Per ora sono presenti dieci diversi tipi di dinosauri, tra cui, come detto, l’onda finale del T-Rex, particolarmente ostico da sconfiggere. Ma durante i prossimi mesi gli sviluppatori hanno promesso di aggiungere altre modalità (per ora si può scegliere anche se giocare “di giorno” o “di notte”), nuove razze di nemici ed altri tipi di guardiani. Certo, qualche bug, specie di movimento, c’è, ma è pur sempre una beta ed anzi, rispetto a molte altre simili, discretamente giocabile fin da ora. Altra caratteristica è inoltre rappresentata dalla possibilità di scegliere fra una visuale top-down, a volo di uccello, oppure la recentemente introdotta terza persona, che ovviamente aumenta il coinvolgimento specie nel multiplayer. Da segnalare infine il supporto per il gamepad dell’Xbox One.

In conclusione un buon prodotto che potrete trovare su Steam ad un prezzo di 19,99€, dove però viene periodicamente scontato. 

 

Placeholder for advertising

-1 pensieri su “GUARDIANS OF ORION – ANTEPRIMA EARLY ACCESS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site uses XenWord.