ELITE LORD OF ALLIANCE – ANTEPRIMA

ELITE LORD OF ALLIANCE – ANTEPRIMA

In un mondo devastato da una guerra senza fine, pochi eroi faranno la differenza tra lo sterminio e la sopravvivenza. La nostra missione è affrontare orde di nemici senza fine in un MMO in stile hack’n’slash. Elite Lord of Alliance è l’ultima fatica della software house Webzen: ci troviamo di fronte ad un game basato sulla progressione del proprio personaggio secondo gli standard dei GDR.

Un hack’n’slash da scoprire

Il primo passo, come sempre, è la creazione del proprio avatar scegliendo tra le 4 razze e le 5 classi disponibili. Non ci sono differenze di bonus o statistiche tra una razza e l’altra, ma solo un diverso aspetto estetico. Elite Lord of Alliance (per comodità ELOA da qui in poi) mostra i classici caratteri presenti nei giochi di ruolo, come l’accesso ad nuove abilità ed equipaggiamenti più performanti salendo di livello. Anche per quanto riguarda le abilità di crafting non ci sono particolari novità: potremo scegliere una sola tra quelle presenti in gioco che sono weaponsmith, armorsmith, alchemy, handcrafting. Una volta raccolti i materiali, reperibili come drop mob e dal disassemblaggio dell’equipaggiamento di scarto, basterà recarci da un NPC e selezionare il pezzo che vogliamo realizzare. Ovviamente esistono vari gradi di prestigio, così come in altri MMO.

Il gameplay è quello degli hack’n’slash con un ritmo molto dinamico dove il numero di avversari da affrontare è quasi sempre di 3/4 mob contemporaneamente; a rendere il tutto un po’ più ostico ci pensano il tempo di respawn dei mob molto breve e l’ampio raggio AOE di alcune skill che fanno aggrare più mob di quelli desiderati. Come detto le skill ad area la fanno da padrone in questo gioco e, indipendentemente dalla classe scelta, il giusto compromesso tra mobilità e devastanti attacchi AOE rimane la strategia vincente.

Ciò che differenzia ELOA da altri titoli appartenenti al genere MMO è la possibilità durante il gioco di passare rapidamente da una build a un’altra, ottenendo nuove skill e uno stile di gioco diverso in base alle esigenze. Un esempio è il tank che oltre alla classica build spada/scudo ottima per incrementare la difesa, può sfruttare altre due build: una dual wield e una con spada a due mani. La differenza è che la prima incrementa il danno ad area, la seconda il danno su singolo target; in entrambi i casi viene sacrificata la difesa per avere un incremento al danno. Un’idea valida che però perde di efficacia di fronte a un sistema di controllo non perfetto che porta spesso e volentieri a indirizzare i nostri attacchi nella direzione sbagliata. Questo accade anche per una mancanza di qualsiasi sistema di target lock. La curva di apprendimento è sempre in salita obbligando il giocatore a mantenere costantemente aggiornato il proprio equipaggiamento, se vuole procedere nell’esplorazione e non soccombere anzitempo.

Insomma, siamo di fronte a un MMO con un gameplay molto frenetico e con meccaniche di gioco semplici e intuitive. Elite Lord of Alliance tuttavia non brilla per originalità e divertimento, cosa che prima o poi potrebbe portare l’utente a volgere il proprio sguardo verso altri titoli. Non resta che scoprire se quanto visto nei primi livelli di gioco sarà mantenuto fino all’endgame.

 

elite lord of alliance

Placeholder for advertising

-1 pensieri su “ELITE LORD OF ALLIANCE – ANTEPRIMA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site uses XenWord.